Regolarità contributiva, il semaforo azzurro

di Redazione PMI.it

scritto il

La nuova procedura DPA, dichiarazione preventiva di agevolazione, per le aziende che chiedono benefici normativi o contributivi segnala la regolarità con un meccanismo a semafori: come funziona, messaggio INPS.

Nuovi chiarimenti INPS sulla verifica di regolarità contributiva che le aziende attivano per utilizzare benefici normativi e contributivi sul lavoro: la procedura per la Dichiarazione Preventiva di Agevolazione, DPA, attiva dallo scorso mese di luglio, si attiva comunque in automatico, procedendo a interrogare il sistema DURC Online, nel caso in cui il datore di lavoro non la invii. I chiarimenti sono nel messaggio 3082/2018, che illustra il meccanismo delle approvazioni: l’azienda ha il semaforo azzurro nel momento in cui supera la verifica.

Le novità sono state inserite nella sezione “Regolarità contributiva“, all’interno del “Cassetto previdenziale aziende” > “Fascicolo elettronico del contribuente“. Il datore di lavoro che chiede agevolazioni sul lavoro, può inviare la DPA, chiedendo in questo modo di valutare la regolarità o irregolarità per un periodo indicato.

Fasi e semafori

Le fasi di gestione del procedimento di verifica vengono anche visualizzate da alcuni elementi univoci. Eccoli:

  • triangolo giallo con punto esclamativo nero: ha il significato di “Stato regolarità: non disponibile”, riguardando sostanzialmente i codici fiscali per i quali la regolarità contributiva non risulta verificata;
  • semaforo grigio: nessuna richiesta di verifica presente in D.P.A. per tale periodo;
  • semaforo arancione: richiesta di regolarità in corso, in attesa di definizione;
  • semaforo azzurro: azienda regolare;
  • semaforo rosso con lucchetto: azienda irregolare;
  • semaforo nero: azienda sospesa o cessata.

Il semaforo MASTER, che trasmette i messaggi di cui sopra a seconda del colore, si trova nella sezione “Lista regolarità per Area“, accanto al singolo mese. Non viene più data evidenziato lo stato di regolarità/irregolarità delle singole Aree, né il dettaglio delle eventuali tipologie di irregolarità. Con il sistema DPA i semafori associati alle singole Aree risulteranno bianchi.