Come si calcola la base imponibile IRAP?

di Roberto Grementieri

scritto il

Coloro che producono o scambiano beni ovvero prestano servizi, devono versare l'IRAP dovuta alla Regione o Provincia autonoma nella quale è stato realizzato il valore della produzione.

Ma come si calcola la base imponibile?

L'IRAP si applica sul valore della produzione derivante dall'attività  esercitata nel territorio della Regione o provincia autonoma.
La base imponibile del tributo è costituita dal ‘‘valore della produzione netta'' determinato con differenti criteri secondo la tipologia dei soggetti e dell'attività  esercitata.

Con decorrenza dal periodo d'imposta successivo a quello in corso alla data del 31 dicembre 2007, l'IRAP si determina applicando le seguenti disposizioni:

a) la determinazione della base imponibile IRAP delle società  di capitali e degli enti commerciali è stata sganciata dalle regole di determinazione dell'imponibile IRES;
b) è stato previsto che per i soggetti tenuti alla redazione del bilancio in base ai principi contabili internazionali, la base imponibile sia determinata assumendo le voci del valore e dei costi della produzione corrispondenti a quelle indicate per le società  che invece redigono il bilancio secondo le norme dettate dal Codice civile;
c) è stata introdotta una base imponibile ad hoc per le società  di persone e le ditte individuali, lasciando invariata la possibilità  di optare per la determinazione della base imponibile prevista per le società  di capitali.

Ad oggi, i metodi di determinazione della base imponibile IRAP possono oggi essere suddivisi essenzialmente nei seguenti tre raggruppamenti:

a) derivazione dal bilancio, per le società  di capitali ed enti commerciali, oltre che per le imprese individuali e le società  di persone che optano per questo metodo;
b) derivazione dai dati reddituali/fiscali, per le imprese individuali e le società  di persone;
c) metodo retributivo, per l'attività  istituzionale degli enti non commerciali e per le Amministrazioni pubbliche.