Zerynth: round da 2 milioni per l’IoT nell’industria

di Redazione PMI.it

scritto il

Zerynth chiude un round di investimento Serie A per abilitare l’Internet of Things nel mondo industriale

Zerynth, startup innovativa che offre soluzioni IoT per l’industria, ha chiuso un round di Serie A da 2 milioni di euro sottoscritto dal fondo Vertis Venture 3 Tech Transfer, gestito da Vertis SGR con l’advisory esclusiva di Venture Factory.

Zerynth è stata fondata a Pisa nel 2015 da Giacomo Baldi, Gualtiero Fantoni, Daniele Mazzei e Gabriele Montelisciani, un team nato nei laboratori dell’Università di Pisa, e cresciuta con il supporto di Ray Garcia e Andrea Galizia, professionisti esperti di tecnologie e sviluppo di business ICT.

L’Internet of Things è un’evidente opportunità per creare nuovi modelli di business e migliorare l’efficienza dei processi aziendali. Tuttavia, il mercato propone soluzioni complesse da adottare, gestire ed integrare nelle strutture organizzative.

“Zerynth semplifica l’adozione dell’IoT fornendo alle imprese gli strumenti per la creazione di dispositivi connessi e per la digitalizzazione dei processi. Le risorse finanziarie, organizzative e di sviluppo commerciale del fondo Vertis supporteranno Zerynth nella rapida trasformazione da “start-up” ad azienda “scale-up”. Saremo in grado di potenziare la nostra offerta di mercato e realizzare importanti partnership tecnologiche con i maggiori player del panorama IoT”. Gabriele Montelisciani, CEO di Zerynth.

“Rendere semplice la complessità è un’arte difficile che solo la profonda conoscenza tecnologica accompagnata da intelligenza industriale possono abilitare. Zerynth permette di accedere alla babele di sensori, dati, linguaggi, macchine con estrema semplicità e con un unico standard: è l’elemento di semplificazione e omogeneizzazione che oggi mancava per risolvere il vero ostacolo all’implementazione delle reti di device, macchine e sensori complessi. Sono orgoglioso di pensare che dalla ricerca italiana sia nato quel tassello fondamentale che mancava per una vera e diffusa rivoluzione 4.0”. Nicola Redi Managing Partner di Venture Factory.

“L’operazione in Zerynth è “nata sotto una buona stella” in quanto è stata tra le più veloci e lineari execution nella storia della SGR. Ciò grazie all’empatia che si è subito sviluppata con i founder e alla loro voglia di crescere con il nostro supporto per raggiungere traguardi molto sfidanti”. Renato Vannucci, Vice Presidente di Vertis SGR.

La startup Zerynth

Zerynth (TOI Srl), startup innovativa con sede a Pisa e candidata spinoff dell’Università di Pisa, grazie ad una tecnologia brevettata, fornisce a system integrator e aziende di prodotto una piattaforma hardware-software-cloud per lo sviluppo di soluzioni IoT e Industria 4.0 in modo efficiente, scalabile e sicuro. La piattaforma e i servizi Zerynth hanno già abilitato numerose soluzioni IoT per la digitalizzazione di prodotti e processi industriali presso aziende leader in settori come la meccanica, l’automotive, la logistica, la refrigerazione industriale, la nautica e l’agricoltura. Per maggiori informazioni: www.zerynth.com

Il Fondo Vertis SGR

Vertis SGR è una asset management company specializzata nell’industria del “Made in Italy Innovativo”. Vertis è l’unico player del settore del private equity e venture capital player operante nell’Italia meridionale. Il suo quartier generale è a Napoli, ha una sede operativa a Milano e una fitta rete internazionale in Europa e Stati Uniti. Il team senior di Vertis ha più di 120 anni di esperienza intersettoriale in finanza, industria, ricerca e consulenza. Per maggiori informazioni: www.vertis.it

Vertis Venture 3 Tech Transfer (VV3TT) è un fondo di venture capital early-stage gestito da Vertis SGR, col supporto esclusivo di Venture Factory. VV3TT è il primo fondo di venture capital italiano interamente dedicato al Trasferimento Tecnologico da Università ed Enti di Ricerca pubblici supportato dalla piattaforma ITATECH, l’iniziativa di equity investment promossa dal Fondo Europeo per gli Investimenti (EIF) insieme a Cassa Depositi e Prestiti (CDP) per supportare l’innovazione e i processi di trasferimento tecnologico. L’investimento di EIF in VV3TT è supportato da InnovFin Equity, con il sostegno dell’Unione Europea nell’ambito degli strumenti finanziari di Horizon 2020 e il Fondo europeo per gli investimenti strategici (“EFSI”) istituito nell’ambito del piano di Investimenti per l’Europa. Lo scopo di EFSI è di sostenere il finanziamento e l’attuazione degli investimenti produttivi nell’Unione Europea e garantire un maggiore accesso ai finanziamenti.

Venture Factory è l’Advisory Company esclusiva del fondo Vertis Venture 3 Technology Transfer, focalizzata sulla valorizzazione industriale dei risultati della Ricerca. La società lavora a stretto contatto con i principali atenei ed enti di ricerca italiani nel processo di scouting e valorizzazione dei risultati della ricerca. Segue inoltre il processo di investimento e il supporto alle partecipate del fondo attraverso il loro percorso di sviluppo prodotto, crescita nei mercati internazionali e disinvestimento. Venture Factory ha inoltre definito e sta portando avanti l’iniziativa di finanziamento di progetti Proof-of-Concept del Fondo. Per maggiori informazioni: www.venturefactory.tech

I Video di PMI

Incentivi auto ed ecotassa 2019-2021