Comunità degli innovatori: i best 500

di Redazione PMI.it

scritto il

Al via in Lazio la “Comunità degli innovatori” vincitori dei bandi europei: scambio di conoscenze, mappa georeferenziata e servizi condivisi.

Prende il via la nuova iniziativa della Regione Lazio volta a riunire in un’unica comunità i vincitori dei bandi europei 2014-2020 legati all’innovazione.

La “Comunità degli innovatori”, infatti, raggruppa i protagonisti dei bandi relativi alla reindustrializzazione, al distretto tecnologico per i beni e le attività culturali, alle startup, all’innovazione femminile e ai centri di ricerca.

=> Migliori imprese laziali a vocazione internazionale

Complessivamente sono circa seicento i progetti vincitori che hanno coinvolto più di 500 imprese, tra startup e organismi di ricerca sostenuti dalla Regione con oltre 300milioni di euro: questo plafond di risorse rappresenta in capitale di conoscenza, innovazione e imprenditorialità ma anche un volano di sviluppo fondamentale per il territorio.

Obiettivo della “Comunità degli Innovatori” è quello di favorire il trasferimento tecnologico e a promuovere lo scambio di esperienze e progetti tra i soggetti coinvolti, attraverso una App ad hoc e altre iniziative come incontri “b2b” e missioni all’estero.

Le imprese oggi non chiedono soltanto finanziamenti, ma vogliono un’amministrazione che le segua, le supporti e le aiuti a fare rete. Ecco, la Comunità degli Innovatori che noi oggi lanciamo risponde proprio a questa richiesta, alla necessità di dare a questi talenti una casa comune – ha affermato Gian Paolo Manzella, assessore allo Sviluppo Economico.

È prevista anche una mappa georeferenziata per localizzare le aziende che fanno innovazione.