Tratto dallo speciale:

Logistica: come ottimizzare i costi del trasporto

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Per abbattere i costi legati alla catena di distribuzione dei prodotti – dove solo il trasporto incide per il 50% – è bene gestire la logistica considerando tutti i fattori corressi, al fine di ottimizzare le prestazioni e massimizzare l’investimento.

=> Scopri la nuova mobilità  integrata in azienda

Cosa fare per abbattere i costi del trasporto? Non basta trattare sul prezzo con i fornitori: occorre un approccio professionale, con una vera pianificazione degli interventi.

Scelta del fornitore
Non ci si deve basare solamente sulle tariffe ma bisogna tenere in considerazione anche altri fattori: qualità  e puntualità  delle consegne, flessibilità , copertura geografica, esperienza, conoscenza del prodotto trasportato e rispetto dei requisiti di sicurezza.
Si consiglia di effettuare veri e propri audit, assegnando a ciascuno un punteggio.

=> Leggi di più sulla Logistica: problemi e soluzioni per le Pmi italiane

Documentazione di riferimento
La documentazione deve includere un contratto (possibilmente redatto o vidimato da un avvocato) e il capitolato tecnico logistico, ovvero una descrizione precisa e dettagliata del servizio, sia qualitativa che quantitativa, che pone l’attenzione sulle merci trasportate.

Struttura tariffaria
Bisogna studiare i driver di costo più adatti alla tipologia di merce trasportata, creando una struttura tariffaria semplice e controllabile. E’ bene inoltre definire il livello di servizio che dovrà  essere garantito dal fornitore: a tale scopo bisogna prendere in esame il tracciamento della merce, il tempo di resa e tutti gli altri aspetti che caratterizzano il trasporto delle merci.

Al termine di tutto il processo, si avranno dati e strumenti necessari per individuare al meglio l’azienda a cui affidarsi.

I Video di PMI