Tempo di crisi, tempo di Project Portfolio Management

di Simona Caracciolo

scritto il

In momenti di crisi, in cui non è ammesso sbagliare un investimento, anche le piccole imprese che gestiscono piccoli progetti con poche risorse, devono probabilmente poter valutare molto attentamente quali progetti perseguire per non finire fuori mercato, in presenza di continui ed improvvisi cambiamenti del contesto globale.

Vale la pena quindi rinfrescare la memoria sull'esistenza del Project Portfolio Management, ovvero la gestione del portafoglio progetti che consiste in una serie di modelli finanziari necessari per valutare gli investimenti in base alla loro potenzialità  redditività .

Se il Project Management garantisce la corretta esecuzione di un progetto, il PPM garantisce che venga eseguito il progetto giusto.

In molte aziende, la valutazione e la selezione dei progetti cui destinare le risorse disponibili viene effettuata in modo disattento e indefinito, e spesso ciò è il risultato di processi organizzativi interni, gestiti senza un presidio ed una competenza specifica.

Per una rapida ricapitolazione, ricordiamo che un metodo di valutazione complessivo dell’intero portafoglio progetti a cui destinare le risorse comprende i seguenti step:

1. Definire e raccogliere in una struttura omogenea e coerente gli elementi indispensabili alla corretta valutazione dei progetti (valutazione dei costi di investimento, benefici tangibili e intangibili attesi, valutazione dei rischi);

2. Classificare le singole iniziative progettuali e predisporre visualizzazioni di sintesi tali da permettere valutazioni intuitive sulla composizione del portafoglio;

3. Valutare e simulare gli impatti complessivi del Portafoglio Progetti a livello aziendale;

4. Revisionare e condividere per giungere a un Portafoglio Progetti più realistico.

E’ scontato precisare che l’approccio descritto va adattato alla specifica realtà  aziendale, tenendo conto che si tratta di un metodo complesso che molte piccole imprese non sono in grado di affrontare per scarsa maturità  organizzativa.

Sul piano personale, se vi sentite in crisi e non sapete che pesci prendere utilizzate questo metodo come un percorso necessario da intraprendere può tornarti utile già  nel breve periodo…allora vado, lo rispolvero:-)!