Dopo il BTP Italia 2025, nuova emissione con doppio premio

di Alessandra Gualtieri

scritto il

Titoli di Stato per investimenti a prova d'inflazione: il nuovo BTP Italia con doppio premio fedeltà e i rendimenti in crescita del BTP Italia 2025.

Nuova emissione del BTP Italia dal 20 al 23 giugno 2022: il Ministero dell’Economia e delle Finanze rinnova l’offerta ai risparmiatori individuali interessati ad investire i propri risparmi nel titolo indicizzato al tasso di inflazione nazionale, emesso con un doppio premio fedeltà. La precedente emissione del BTP Italia risale a maggio 2020 (BTP Italia 2025).

Perchè investire in BTP

I titoli di Stato, anche in fase di forte oscillazione di mercato, sono considerati un investimento sicuro, e per i piccoli risparmiatori ci sono strumenti dedicati come il BTP Italia o il BTP Futura. Pagano interessi prefissati, prevedono un rendimento certo (fisso o variabile), un premio fedeltà per chi li detiene fino a scadenza.

Il nuovo BTP Italia

I risparmiatori retail che acquistano il nuovo BTP Italia nei giorni di emissione otterranno un primo premio durante la vita del titolo (durata compresa tra 6 e 10 anni) e uno alla sua scadenza finale. I tassi minimi garantiti sono comunicati venerdì 17 giugno.

  • Il collocamento avviene su piattaforma MOT attraverso le banche Intesa Sanpaolo e Unicredit. La prima fase è prevista tra lunedì 20 a mercoledì 22 giugno (salvo chiusura anticipata), riservata ai risparmiatori individuali (mercato retail); la seconda è prevista per giovedì 23 giugno per i soli investitori istituzionali.
  • La sottoscrizione del nuovo BTP Italia per i privati avviene in banca, alle Poste o tramite home banking se abilitato alle funzioni di trading.

Scheda Informativa e Nota tecnica per operatori disponibili sul sito del MEF e del Dipartimento del Tesoro  (www.dt.mef.gov.it/debitopubblico). Supporto diretto via email all’indirizzo btpitalia@mef.gov.it.

Il BTP Italia 2025: quotazione e rendimenti

Il BTP Italia collocato lo scorso anno, con scadenza a maggio 2025, ha registrato un rendimento lordo a scadenza oltre il 5% ed un tasso cedolare pari all’1,40% (cedola in corso: 0,70%). La quotazione in chiusura al 25 maggio 2022 era pari a 105,38.

Andamento attuale e storico

  • Minimo anno corrente: 105,01 – 23/05/2022
  • Massimo anno corrente: 111,6 – 07/03/2022
  • Minimo storico: 100 – 22/05/2020
  • Massimo storico: 111,6 – 07/03/2022
  • Minimo ultimo anno: 105,01 – 23/05/2022
  • Massimo ultimo anno: 111,6 – 07/03/2022