Tratto dallo speciale:

Export nazionale: la mappa regionale

di Teresa Barone

scritto il

La mappa delle Regioni più attive nell’Export tracciata dall’ISTAT: Puglia in cima alla classifica.

Sono soprattutto le Regioni del Nord Est e del Centro a mostrare cifre positive per quanto riguarda l’esportazione nel secondo trimestre 2014, ma è la Puglia ad aggiudicarsi il primo posto nella classifica nazionale dedicata all’Export. Confrontando i dati  ISTAT con lo stesso periodo 2013, invece, le imprese di Sud e Isole e del Nord Ovest rivelano un calo rispettivamente del 2,5% e 0,3%.

=> Sblocca Export: il Piano per il Made in Italy

Regioni virtuose

Con una crescita pari al 4,5% e al 4,4%, l’Emilia Romagna e il Piemonte rappresentano le Regioni maggiormente produttive per quanto riguarda le esportazioni, seguite dal Veneto. Ancora meglio l’export promosso da Marche e Puglia, incrementato del 6,6% e del 9,4%. Dal punto di vista Provinciale, inoltre, le vendite sui mercati esteri sono state promosse soprattutto dalle imprese di Torino, Massa Carrara, Vicenza, Modena, Taranto e Bergamo.

Fanalino di coda

Se in Sicilia e Sardegna le aziende non sembrano aver investito a sufficienze nelle esportazioni, è la Basilicata a mostrare le performance peggiori con un calo pari al 24,6%.