Tratto dallo speciale:

Microsoft a ForumPA

di Noemi Ricci

scritto il

Protagonista a Forum PA 2014 Microsoft per sostenere il processo di digitalizzazione della Pubblica Amministrazione in Italia e lo sviluppo delle Smart City anche in ottica di genere.

Presente anche Microsoft Italia e il proprio ecosistema di Partner – Acer, Asus, Dell, Esri Italia, ETT, Nokia, NTTAgic, ProgeSoftware, Softjam e Vecomp Software – all’edizione 2014 di Forum PA 2014 (Palazzo dei Congressi di Roma, 27-29 maggio), dove porteranno la propria idea di città del futuro fatta di device, soluzioni e case history. Per illustrare la propria proposta intitolata “La Città del Futuro è adesso”, Microsoft creerà presso il proprio stand (21B-21D) un percorso virtuale attraverso le soluzioni dei Partner che consentono di ottimizzare il servizio al cittadino e i casi concreti di Amministrazioni che grazie alla tecnologia hanno recuperato efficienza e migliorato la relazione con la cittadinanza. Un’occasione per vivere l’esperienza di quella che dovrebbe essere la Città del Futuro.

=> ForumPA 2014: dalla parte delle imprese

Workshop

In un ricco programma d’incontri Microsoft mostrerà il valore dell’innovazione a supporto di una PA più efficiente, più sicura e più vicina alle esigenze del cittadino e delle imprese grazie alla diffusione della cultura digitale. I workshop saranno focalizzati in particolare su Cloud Computing, Cyber Security e Mobility, ritenute leve chiave per una PA più efficiente, sicura e al servizio del cittadino. L’iniziativa rientra nel progetto Microsoft CityNext volto a promuovere la diffusione delle Smart City sul territorio italiano e basata sulla convinzione che le nuove tecnologie possano aiutare le Amministrazioni locali a rispondere in modo efficace alle esigenze dei cittadini, migliorando la qualità della vita delle persone e la relazione cittadini-aziende-Pubblica Amministrazione, nonché la digitalizzazione del Paese.

Case history

A dimostrazione dell’evoluzione possibile Microsoft sarà ospite presso lo stand del Ministero del Lavoro per raccontare il case history della digitalizzazione dell’INAIL che, grazie alle tecnologie di comunicazione integrata e collaborazione, ha ridotto le spese migliorando al contempo la produttività.

Smart City

In tema di Smart City, al Forum PA, Microsoft Italia sosterrà il bando “Le migliori politiche per le Smart City e le Smart Community in ottica di genere”, supportato da [email protected] e  dall’associazione Wister (Women for Intelligent and Smart TERritories), un’occasione per esporre, valorizzare e diffondere le migliori pratiche d’uso delle tecnologie per una governance territoriale inclusiva e attenta alle pari opportunità.

Rita Tenan, Direttore della Divisione Pubblica Amministrazione di Microsoft Italia ha sottolineato che:

“Partecipare a Forum PA si conferma per Microsoft un’importante occasione per dare voce al nostro costante impegno a supporto del processo di digitalizzazione della PA e della diffusione della cultura digitale e in linea con il tema chiave di questa edizione intendiamo prenderci impegni e presentare soluzioni concrete. A Forum PA ci proponiamo di presentare insieme ai nostri Partner soluzioni e progetti tangibili che dimostrano il valore strategico dell’innovazione per una PA più efficiente e al servizio dei cittadini. La nostra proposta espositiva e formativa si articola intorno alla Città del Futuro, proprio perché la PA digitale rappresenta l’elemento cardine di una città a misura di cittadino, dove Cloud Computing, Security e Mobility possono fare la differenza abilitando progetti d’innovazione sostenibile e servizi evoluti. Incontrare gli amministratori pubblici e gli addetti ai lavori e raccontare loro esperienze di successo è il primo passo per promuovere un’opportuna cultura dell’innovazione, che faccia realmente decollare il Digitale nel nostro Paese”.

Ulteriori dettagli sulla proposta formativa di Microsoft a Forum PA sono disponibili sul sito dell’evento o alla pagina web dedicata.

I Video di PMI

SPID: Guida al rilascio dell’identità digitale