Salone del Risparmio: gli investimenti migliori nel lungo periodo

di Barbara Weisz

scritto il

Salone del Risparmio 2013 con boom di presenze di addetti ai lavori: le ricette anti-crisi per aiutare imprese e famiglie italiane a risparmiare meglio e nel lungo periodo.

Affluenza record di esperti del settore l’edizione 2013 del Salone del Risparmio (17-19 aprile): 4.220 partecipanti nella prima giornata, presenti 140 marchi del settore del risparmio gestito con un fitto calendario di conferenze.

Tanti gli appuntamenti dedicati ai vari strumenti finanziari, al welfare e alle forme di finanziamento dedicate alle imprese, oltre alle consuete indagini Eurisko sul risparmio delle famiglie.

=> Consulta gli appuntamenti per le imprese al Salone del Risparmio

Conferenza d’apertura dedicata al tema della fiducia, essenziale ingrediente per aiutare risparmiatori e investitori in un periodo di crisi e, di conseguenza, di alti rischi finanziari ed economici.

«La fiducia non è un’operazione di marketing – ha sottolineato il presidente di Assogestioni, Domenico Siniscalco -, ma un’indicazione di percorso che ci deve guidare nel prossimo triennio. Dobbiamo aiutare gli italiani a risparmiare meglio e nel lungo periodo e fare in modo che questi risparmi aiutino anche l’economia reale».

Ospite d’eccezione, Carlo Petrini, presidente di Slow Food, che ha così sintetizzato la risposta dell’agroalimentare alla crisi: «informazione e trasparenza; coerenza, sostenibilità e rispetto» sono «gli ingredienti che hanno portato il settore agroalimentare a ritrovare stabilità, a crescere e a diventare il punto d’onore dell’Italia nel mondo».

=> Approfondisci le news sul risparmio gestito

Dopo due giorni di lavori riservati agli addetti del settore, il 19 aprile il Salone è aperto al pubblico (edificio Grafton, via Roentgen 1, Università Bocconi di Milano).

I Video di PMI