Nuovi Euro anti-contraffazione dal 2013: ecco cosa cambia

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Da maggio 2013 l'Euro cambierà volto ed entrerà in circolazione una nuova serie di banconote studiate contro la contraffazione: ecco cosa cambia.

L’Euro si rinnova: da maggio 2013 arriverà la banconota anti-contraffazione denominata “Europa”. Ad annunciare la novità è stato il presidente della BCE (Banca Centrale Europea) Mario Draghi. Una imminente campagna informativa anticiperà tutte le caratteristiche dei nuovi tagli, che saranno presentati il prossimo 10 gennaio, focalizzando sull’aspetto sicurezza.

Una novità importante per i commercianti, ma anche di tutte le imprese che vengono pagate con soldi contanti:

=> Consulta la guida anti contraffazione per PMI

Come riconoscere la validità delle nuove banconote studiate proprio per tutelarsi dalle truffe?  Per aiutare imprese e privati cittadini alla campagna informativa parteciperà anche la Banca d’Italia, che ha già attivato una apposita sezione sul proprio sito, un numero verde ad hoc (800 196969) ed un indirizzo di posta elettronica (eurosecondaserie@bancaditalia.it) dedicato a chi abbia bisogno di chiarimenti in merito.

«Le caratteristiche di sicurezza sono state perfezionate, rendendo le banconote ancora più sicure» e anche più facili da riconoscere, spiega una nota stampa BCE.

Le novità riguarderanno in particolare la filigrana, l’ologramma con ritratto che riproduce la figura della mitologia greca Europa (che da il nome alla serie di banconote) ed il numero che indica l’importo della banconota. A livello di tagli non cambierà niente, e neanche a livello di disegni e colori dominanti.

Le vecchie banconote verranno progressivamente sostituite, in ordine ascendente, e poi verranno dichiarate fuori corso. I tempi con i quali cesseranno di avere corso legale sarà annunciata con largo anticipo. In ogni caso queste potranno essere cambiate presso tutte le banche centrali nazionali di tutti gli Stati Membri.