Smartphone: crescono mercato e offerta e scendono i prezzi

di Noemi Ricci

scritto il

Cresce il mercato degli smartohone, secondo gli ultimi dati Gartner, ma la performance sarebbe piatta rispetto al 2008 a causa di una maggiore concorrenza, di uno stallo nei prezzi medi e delle vendite del mercato grigio

Il mercato smartphone e cellulari continua a godere di buona salute tuttavia, secondo secondo Gartner il successo delle vendite sarebbe frutto del binomio maggiore offerta e stallo dei prezzi. Non solo, oltre ad accogliere nuovi player, l’arena competitiva sarebbe interessata dal cosiddetto mercato grigio, che porta a performance piatte.

In ogni caso, il giro d’affari per i produttori di smartphone non va affatto male, con 41 milioni di unità vendute in più (+12,8%) rispetto al 2008.

Le vendite complessive di terminali mobili sono cresciute dello +0,1%, per un totale di 308,9 milioni di unità nel terzo trimestre 2009.

Tra i produttori spicca Apple che ha superato RIM in Europa Occidentale: solo l’iPhone è passato a una diffusione del 17,1% dal 12,9%, per 7 milioni di unità vendute in tre mesi.

Research in Motion, invece, con una più ampia schiera di modelli, ha raggiunto quota 20,8% in ambito smartphone, con 8,5 milioni di pezzi.

Leggero calo per Nokia, che passa dal 42,3% del 2008 al 39,3%, nonostante abbia venduto più telefoni: 16,2 milioni nel 2009 contro i 15,5 milioni dell’anno scorso.

Un andamento positivo che, secondo le previsioni, per il quale non si prevedono cambiamenti nei prossimi mesi, anche se probabilmente l’entrata in gioco dei dispositivi dotati di Android sconvolgerà gli attuali equilibri. Basti pensare che il Droid basato su Android (Milestone in Italia) ha venduto ben 100 mila pezzi in una settimana.

I Video di PMI

Italia fuori dall’Euro: le ragioni del sì e del no