Professioni del Turismo, le retribuzioni

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Una panoramica dello stato di salute del settore turistico in Italia con un'analisi delle retribuzione delle varie figure professionali coinvolte.

Ha indagato lo stato di salute del settore turistico in Italia, dal punto di vista economico e dal punto di vista del mercato del lavoro, il report firmato Osservatorio JobPricing sul mercato del lavoro delle professioni del turismo. L’indagine si è svolta in maniera piuttosto singolare: JobPricing ha indossato i panni di un turista, indagando quelle che sono le professionalità coinvolte nel settore del turismo e analizzandone l’aspetto retributivo, considerando solo le RAL (Retribuzioni Lorde Annue).

=> Leggi di più sulle PMI del Turismo

Analisi settoriale

Quello del turismo si conferma uno dei settori economici chiave in Italia: secondo l’ENIT (Ente Nazionale del Turismo) il nostro Paese nel 2015 è stato il quinto più visitato nel mondo con 50,7 milioni di turisti internazionali (+4,4% sul 2014). Gli stranieri in Italia hanno speso nel 2015 35.556 milioni di euro, pari al +3,8% rispetto al 2014. E anche il 2016 si è aperto in crescita: +3,3% rispetto ai primi 3 mesi del 2015. Secondo le stime Travel & Tourism Economic Impact 2016 Italy, l’impatto del settore turistico allargato sul PIL nel 2015 è stato pari al 10,2% (167,5 miliardi di euro). A livello occupazionale l’incidenza è stata dell’11,6%.

JobPricing 1

Retribuzioni

Secondo l’Osservatorio JobPricing, le RAL dei lavoratori dipendenti del macro settore turistico mostrano che le retribuzioni sono, con una retribuzione media di 26.924 euro, superiori a quelle del settore di hotel, bar e ristorazione (22.443 euro).

=> Come leggere la busta paga: guida alle retribuzioni

JobPricing 2
JobPricing 3
JobPricing 4
JobPricing 5
JobPricing 6

.