Sciopero venerdì 23 febbraio 2024: trasporti e servizi interessati

di Anna Fabi

Pubblicato 22 Febbraio 2024
Aggiornato 10 Aprile 2024 07:16

Sciopero nazionale venerdì 24 febbraio 2024, astensione di 24 ore nei settori pubblici e privati, chi aderisce e le fasce orarie di garanzia.

Sciopero generale di 24 ore venerdì 23 febbraio 2024 proclamato dai sindacati autonomi SI Cobas.

L’astensione nazionale interessa tutti i settori pubblici e privati, per l’intera giornata: dai trasporti alla scuola, dagli uffici pubblici alla sanità (ospedali, ambulatori, centri medici, medici di famiglia). Interessate anche le fabbriche.

Garantite le prestazioni essenziali, mentre i servizi programmabili (come visite mediche, esami e appuntamenti presso gli uffici pubblici) potranno subire riduzioni e ritardi.

Vediamo quali società di trasporto aderiscono, gli orari dello stop e le fasce di garanzia per i servizi principali.

Sciopero trasporti: chi aderisce

L’astensione interessa i trasporti locali (autobus, tram e metropolitana), quelli nazionali stradali e ferroviari (treni locali e nazionali), dalle 00:00 alle 23:59 del 23 febbraio, compreso il primo turno dei turnisti (in pratica, dalla mezzanotte di giovedì a quella di venerdì).

L’agitazione riguarda in linea teorica tutti i treni (ad alta velocità, interregionali e regionali) e i mezzi pubblici, ma l’adesione è a macchia di leopardo.

Ad esempio ATM e ATAC non prendono parte allo sciopero: metropolitane, bus e tram circoleranno regolarmente a Milano e Roma. Stessa scelta per Trenitalia e Italo, ma potrebbero verificarsi eventuali cancellazioni o ritardi.

Scioperano invece Trentino Trasporti e Trenord.

Fasce orarie di garanzia

Garantiti treni, autobus, tram e metropolitane dalle 06:00 alle 09:00 e dalle 18:00 alle 21:00.

I treni partiti prima dell’inizio della sciopero arriveranno a destinazione se di durata inferiore all’ora; in caso contrario il servizio terminerà presso l’ultima stazione disponibile.

I treni garantiti per ciascuna compagnia coinvolta sono segnalati sui rispettivi siti web.