Cantieri di Lavoro per 350 disoccupati a Torino

di Teresa Barone

scritto il

Il progetto “Cantieri di Lavoro” promosso dal Comune di Torino a favore di 350 disoccupati.

Il Comune di Torino promuove l’iniziativa “Cantieri di Lavoro”, progetto nato con la Legge Regionale 34/2008 che si basa sull’inserimento temporaneo e straordinario in attività di pulizia, amministrazione e area tecnica, di soggetti disoccupati di lungo periodo.

=> Leggi gli annunci di lavoro

L’amministrazione torinese ha promosso un bando per 350 cittadini disoccupati residenti nel capoluogo piemontese.

Cantieri di Lavoro

Oltre all’inserimento lavorativo temporaneo, i Cantieri prevedono iniziative di orientamento e di formazione volte a offrire sostegno alle persone che cercano un’occupazione. I partecipanti, pur mantenendo lo stato di disoccupazione, percepiscono un’indennità relativa ai giorni effettivi di presenza. Per accedere ai Cantieri di Lavoro, che possono durare al massimo 12 mesi, è necessario essere residenti a Torino e iscritti al Centro per l’Impiego di Torino. Saranno inoltre versati i contributi previdenziali.

=> Lavoro: 8mila annunci per l’estate

Scadenza del bando

Le domande di accesso al bando devono essere presentate entro il 31 luglio 2014. Maggiori informazioni sul progetto sono pubblicate sul sito del Comune di Torino.

=> Leggi tutte le news per le PMI del Piemonte