Dipendenti imprenditori? L’azienda resiste meglio

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

Le aziende in cui i dipendenti partecipano agli utili o possiedono quote di proprietà resistono meglio alla crisi: flessibilità e capacità di adattamento è il segreto della resilienza delle aziende gestite da imprenditori dipendenti

Non tutte le aziende hanno saputo rispondere alla crisi con la necessaria flessibilit e lungimiranza. Tuttavia, secondo una ricerca realizzata dalla Cass Business School di Londra a di mostrare maggiore resilienza (ovvero miglior capacità di adattamento al mutare delle condizioni di mercato) sono state e continuano ad essere quelle in cui la gestione è affidata a imprenditori – dipendenti.

In particolare, le imprese di proprietà dei dipendenti stessi, che risultano più resistenti alle difficili condizioni economiche e di lavoro determinate dalla crisi economica.

Questo particolare modello, molto diffuso tra le piccole e medie imprese, sembra inoltre essere maggiormente capace di creare rapidamente posti di lavoro non appena si intravede una nuova possibilità di business. Inoltre tali aziende riescono a valorizzare in modo migliore il capitale umano e di informazioni, registrando performance superiori alla concorrenza.

Il Professor Joe Lampel, autore della ricerca intitolata Model Growth: Do employee-owned businesses deliver sustainable performance?, sottolinea che tali caratteristiche sono più spiccate nel caso in cui nel contesto lavorativo siano necessarie molte competenze specifiche e alta professionalità.

Tuttavia, esiste il rovescio della medaglia: la difficoltà di accedere ai finanziamenti ed anche un più ostico approccio agli aspetti normativi e di governance.