Lombardia: imprenditoria giovanile in crescita

di Redazione PMI.it

scritto il

Nei primi mesi del 2012 le iniziative di imprenditoria giovanile supereranno le assunzioni, soprattutto in Lombardia: i dati resi noti dalla Camera di Commercio di Monza e Brianza.

Saranno molti i lombardi che sceglieranno la strada dell’imprenditoria giovanile nei prossimi mesi del 2012: questo è quanto emerge da una stima effettuata dall’Ufficio Studi della Camera di Commercio di Monza e Brianza, che mette in evidenza come gli under 30 che si metteranno in proprio avviando una nuova attività saranno più numerosi dei coetanei che troveranno un impiego.

Imprenditoria giovanile

La Lombardia è la Regione che sarà maggiormente caratterizzata dalla crescita dell’imprenditoria giovanilesecondo quanto annunciato dall’indagine effettuata dalla Camera di Commercio di Monza e Brianza, infatti, nascerà nel territorio il 16% delle imprese nazionali guidate da imprenditori under 30.

Occupazione

Per la prima metà del 2012, tuttavia, sono previste anche circa 9700 nuove assunzioni di forza lavoro giovanile solo nel territorio lombardo, una cifra che mostrerebbe un concreto aumento dell’occupazione giovanile rispetto all’ultimo trimestre del 2011.

Il settore del commercio, unitamente a quello dei servizi, rappresenta l’ambito professionale più aperto alle assunzioni di giovani al di sotto dei 30 anni, molti dei quali potranno beneficiare di contratti a tempo indeterminato.