Torino: come partorire nuove imprese

di Paolo Iasevoli

scritto il

Lo Sportello Imprese del Comune di Torino dedica uno spazio ai neo-imprenditori, presentando gli incubatori per le imprese locali

Per sostenere l’avviamento di una nuova impresa, lo Sportello Imprese del Comune di Torino presenta 3 incubatori progettati per i neo-imprenditori e le start-up.

In particolare, I3P (Incubatore delle Imprese Innovative del Politecnico di Torino) è dedicato alle imprese innovative ad alta intensità di conoscenza, con al massimo un anno di vita. Si parte con la pre-incubazione, in cui vengono esplorate ed analizzate le idee imprenditoriali. Successivamente la neonata azienda viene seguita per un periodo massimo di 3 anni, durante i quali vengono forniti servizi essenziali centralizzati e consulenza gestionale, oltre ad attività di promozione sul mercato. I3P è una Società consortile per azioni senza fini di lucro (S.c.p.a.), costituita da Politecnico di Torino, Provincia di Torino, Camera di Commercio di Torino, Finpiemonte, Fondazione Torino Wireless e Città di Torino e i servizi che offre sono erogati a prezzi convenzionati. Finora sono state ospitate 77 imprese, per la maggior parte appartenenti ai settori dell’IT, delle telecomunicazioni e dell’automazione.

Gli altri progetti sono il Lisem e Yepp, rispettivamente dedicati ai professionisti del settore della Multimedialità e dell’Informatica e ai neo imprenditori (con idee a contenuto non tecnologico) del quartiere Mirafiori.

I Video di PMI

ISEE, i modelli caso per caso