Lavoro all’estero per laureati

di Teresa Barone

scritto il

Opportunità di lavoro all’estero per giovani assistenti di lingua italiana in possesso di laurea e competenze linguistiche.

C’è tempo fino al 10 febbraio per partecipare al bando promosso dal Ministero dell’Istruzione e rivolto ai giovani laureati. Il Miur seleziona infatti under 30 disposti a trasferirsi all’estero un periodo di tempo di circa otto mesi lavorando come assistenti di lingua italiana.

=> Leggi tutte le offerte di lavoro

Requisiti

Per partecipare alla selezione è necessario non aver compiuto 30 anni, non aver già ricoperto l’incarico di assistente di lingua per il Miur, non avere altri rapporti di lavoro con Pubbliche Amministrazioni per il periodo settembre 2018 – maggio 2019, aver conseguito la laurea magistrale o il diploma di laurea specialistica dal 1 marzo 2016.

Lavoro

L’offerta di lavoro prevede un impegno di circa 12 ore settimanali presso le istituzioni scolastiche di uno dei Paesi di destinazione indicati: Austria, Belgio, Francia, Irlanda, Germania, Regno Unito e Spagna. È previsto un compenso per gli assistenti che varia a seconda del Paese di destinazione.

Agli assistenti è chiesto di affiancare i docenti di lingua italiana già in servizio, fornendo supporto e contributi alla promozione ed alla conoscenza della lingua e della cultura italiana.

=> Voucher lavoro, slitta il Libretto famiglia 

Selezione

Per candidarsi e partecipare alla selezione è necessario inviare le domande entro il 10 febbraio 2018. È possibile presentare le domande solo per un Paese di destinazione. Maggiori informazioni possono essere reperite consultando il sito ufficiale del MIUR.

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali