Nuovi incentivi alle imprese agricole

di Roberto Rais

scritto il

Periodo di nuovi bandi per la concessione di incentivi alle imprese agricole. Dall’Emilia Romagna all’Abruzzo, le opportunità per chi desidera sviluppare la propria attività attraverso l’ottenimento di nuovi supporti, non mancano di certo. Per quanto attiene la Regione Emilia Romagna. l’ente ha recentemente approvato un bando per il sostegno agli investimenti delle aziende agricole, con l’obiettivo di favorire la realizzazione di investimenti finalizzati al miglioramento delle prestazioni e della sostenibilità globale delle aziende agricole regionali, intesa come sostenibilità dei processi produttivi da un punto di vista economico, ambientale e sociale.

=> Incentivi alle imprese agricole lucane

Destinatarie dell’intervento sono le imprese agricole in forma singola, in forma aggregata (cooperative), e le imprese agricole costituenti “Comunioni a scopo di godimento”. Le spese ammesse a beneficio sono invece quelle sostenute per investimenti realizzati sul territorio regionale quali costruzione o ristrutturazione di immobili produttivi, miglioramenti fondiari, acquisizione di macchinari e attrezzature funzionali al processo innovativo aziendale, impianti di lavorazione e trasformazione dei prodotti aziendali, investimenti funzionali alla vendita diretta delle produzioni aziendali, investimenti immateriali connessi alle precedenti voci di spesa quali onorari di professionisti/consulenti e studi di fattibilità, investimenti immateriali come l’acquisizione e lo sviluppo di programmi informatici, l’acquisizione di brevetti e licenze.

=> Incentivi imprese agricole biologiche in Puglia

Il beneficio è rappresentato da un contributo pari al 50% delle spese ammissibili, per le imprese condotte da giovani e/o localizzate in zone con vincoli naturali o altri vincoli specifici, mentre negli altri casi è pari al 40%. Per candidarsi c’è tempo fino al 15 luglio 2016, seguendo le istruzioni qui contenute. Nello stesso periodo, la Regione Abruzzo ha pubblicato il Pacchetto Giovani, un bando che si rivolge agli imprenditori agricoli under 40 per avviare una nuova azienda agricola e per i piani di investimento aziendale. Nato per poter favorire il ricambio generazionale nel settore, l’intervento punta a promuovere l’aumento del numero di aziende agricole condotte da giovani imprenditori che investiranno su certificazioni delle produzioni rientrati in regimi di qualità e le migliori idee imprenditoriali, che prevedono investimenti aziendali mirati alla trasformazione e commercializzazione dei prodotti, orientati alla vendita diretta, anche attraverso i canali commerciali della e-commerce.

Per saperne di più, è possibile consultare il bando integrale, qui disponibile. Per le candidature, c’è tempo fino al prossimo 5 luglio 2016.

I Video di PMI