Lombardia, pioggia di milioni per le Pmi

di Roberto Rais

scritto il

Innovazione, internazionalizzazione, promozione del territorio e dell’ambiente, modernizzazione dell’efficienza amministrativa, interventi per settore Artigianato e microimprese, promozione dell’attrattività  del mercato lombardo e infrastrutture: sono queste le sette linee di intervento predisposte all’interno del Piano 2009 per la Competitività  del tessuto produttivo della Lombardia. Un’azione che vedrà  collaborare a stretto contatto Regione e Camere di Commercio locali.

Con queste prerogative, anche per quest’anno si è dato quindi il via libera all’applicazione dell'Accordo di Programma avviato nel 2006, e per il quale sono stati stanziati 83 milioni di euro.

Quanto messo a disposizione per il 2009 conferma la crescente attenzione verso l’iniziativa, partita quattro anni fa con 63 milioni di euro e poi proseguita nel 2007 con 74 milioni di euro e nel 2008 con altri 75 milioni di euro.

Le risorse di quest'anno andranno distribuite sulle varie aree di intervento privilegiando il settore dell’innovazione cui andranno oltre 37 milioni di euro, e quello dell’internazionalizzazione che beneficerà  di quasi 22 milioni di euro.

Circa 8 milioni saranno invece destinati agli interventi per la promozione del territorio e dell’ambiente, mentre la stessa cifra (quasi 8,5 mln di euro) sarà  stanziata in favore dell’artigianato e per il sostegno alle microimprese.

Tutti i dettagli delle linee di intervento sono consultabili sul sito della Regione Lombardia, con maggiori informazioni sull'iniziativa.