La trasformata di Fourier con Microsoft Office Equation Editor

di Agnese Bascià

scritto il

Se siamo soliti usare Microsoft Office anche su Mac, per scrivere testi matematici, con formule di varia complessità, possiamo ricorrere a Equation Editor, incluso in Office 2008 per Mac.

L’applicativo si lancia come tutti gli altri della suite, ma l’ambiente di lavoro è un editor di equazioni, all’interno del quale troviamo simboli matematici e grafici al posto della normale barra di formattazione di Word o Excel.

Supponiamo di volere scrivere la Trasformata di Fourier. Apriamo un nuovo file, e iniziamo con inserire la F, cui devono fare seguito le parentesi graffe: esse sono incluse nel menu “Recinti”: clicchiamoci sopra e scegliamo le graffe dal lungo elenco di possibilità. Posizioniamoci all’interno delle graffe e digitiamo la u.

A seguire inseriamo le parentesi tonde (aperta e chiusa) nuovamente dal menu “Recinti”; all’interno di esse inseriamo il simbolo omega prendendolo dal menu “Caratteri greci minuscoli”. A questo punto mettiamo l’uguale, che può essere scritto da tastiera e lo facciamo seguire dalla u con l’accento circonflesso.

Per quest’ultimo simbolo, dobbiamo intanto digitare la u, quindi andare nel menu “Primi, punti, cappellati e altri accenti” e selezionare l’accento circonflesso (^). Inseriamo di nuovo le tonde e l’omega all’interno e poi i due punti e l’uguale.

Ora dobbiamo inserire la frazione che contiene la radice quadra di 2 pigreco: andiamo nel menu “Frazioni e radicali”; al numeratore scriviamo 1 e al denominatore, dallo stesso menu, prendiamo la radice quadra all’interno della quale scriveremo 2pigreco.

Siamo così arrivati all’integrale: nel menu “Integrali” prendiamo quello con limite sottoscritto e scriviamo R come limite e come contenuto e. Per inserire l’elevazione a potenza andiamo nel menu “Indici superiori e inferiori” e scegliamo il primo. Il resto è praticamente tutto scrivibile da tastiera.

I Video di PMI

Quota 100: regole, pro e contro