Scrivere con Adobe Photoshop

di Agnese Bascià

scritto il

Ci sono effetti di testo che non si possono realizzare con i normali editor, perché comportano modifiche di carattere grafico che le office suite non sono preparate ad elaborare.

Un modo insolito per creare un documento PDF può essere quello di ricorrere ad Adobe Photoshop, la nota applicazione per la grafica e il fotoritocco, che può anche importare dei file PDF creati con gli ordinari editor di testo.

testo con Photoshop

Si può elaborare testo altamente professionale dal punto di vista grafico e salvarlo come PDF in modo che sia leggibile con Adobe Reader.

Apriamo un nuovo file Photoshop e dalla barra degli strumenti selezioniamo la funzione “Testo” cliccando sull’icona con la T. Posizioniamoci sul livello sfondo (assicurandoci che sia bianco) ed editiamo il testo.

La formattazione del testo è modificabile, selezionandolo e cliccando sulle icone della toolbar del testo. Compariranno una serie di strumenti, che consentono di cambiare carattere, espanderlo o comprimerlo, cambiare colore, opacità ecc.

A questo punto, duplichiamo il livello, riprendiamo lo strumento “Testo”, selezioniamo il testo sul secondo livello, modifichiamo il colore, prendiamo il puntatore e spostiamo il testo leggermente, in modo da creare una sorta di effetto ombra.

Selezioniamo il livello, clicchiamo su di esso con il tasto destro del mouse, e scegliamo “Proprietà”: giochiamo con gli effetti per applicare contorni, ombre, luci, e tutto quanto può rendere il testo più accattivante.

Unifichiamo i livelli quando abbiamo finito, da “Livello | Unico livello” e salviamo come PDF (o altro formato, a seconda dell’uso che dobbiamo farne).