Usare Internet e Opera come una suite da ufficio: gli editor

di Agnese Bascià

scritto il

In un precedente post, abbiamo illustrato come sfruttare le estensioni di Firefox per implementare una suite da ufficio. In questa piccola serie di articoli, vedremo quali potenzialità offre Opera in tal senso.

Qualcuno obietterà che Opera, appena giunta alla sua versione 9.5, non è all’altezza di Firefox e per certi versi non si può dar torto, almeno per quanto riguarda popolarità e sviluppo di add-on, tuttavia è bene conoscere anche questo browser, che si è dimostrato, in alcune circostanze, più veloce e più funzionale di Firefox.

Tanto per iniziare, gli editor non mancano: HTML Post e BjustB sono rispettivamente degli editor per HTML e BBCode, molto utili per formattare scrivere post e formattare i testi.

Ma è degno di nota anche True HTML Editor, che offre anche un “CSS builder”, e rimanendo in tema di fogli di stile, è anche disponibile CSS Design Lab.

Opera Widgets

Come tutte le estensioni di Opera, anche di queste si può vedere un’anteprima in funzione prima di procedere all’installazione, e si può decidere di tenere il widget sempre in primo piano: tasto destro del mouse sulla finestra del widget e un click su “Sempre in primo piano” e l’estensione non scomparirà dietro al browser o ad un’altra applicazione in funzione sul PC.

Se si desidera qualcosa di più simile a WordPad, meglio ricorrere a Write che, a differenza dei precedenti editor, consente il salvataggio e la formattazione di testo ordinaria, nonché l’inserimento di tabelle, note, data e ora, elenchi puntati e numerati, e altro ancora.