La carriera lavorativa si fa con Instagram

di Carlo Lavalle

scritto il

Dimenticate LinkedIn e guardate ad Instagram per trovare lavoro. Come? Seguendo le orme di Clark Walker, un tempo pigro e infelice studente di medicina, oggi barbiere soddisfatto della nuova professione.
Niente curriculum o colloqui formali: è bastato un post su Instagram per ottenere lavoro. Clark, così racconta, ha iniziato condividendo proprie foto di tagli sull’applicazione ormai acquisita da Facebook.

Grazie a Instagram ha conosciuto altri barbieri seguendo brand come The Nomad Barber e Kevin Luchmun con migliaia di follower, connettendosi con altri professionisti di tutto il mondo. Ha imparato guardando le tante foto dei clienti postate da altri e così ha cominciato a immortalare persone sottoposte al suo trattamento. Si trasferisce a New York e cercare un posto rispondendo a una foto su Instagram, pubblicata dalla catena di negozi Fellow Barber con l’annuncio “si assume”. Da qui l’invito a entrare in contatto con i responsabili. Dopo un test per dimostrare le proprie capacità  e un paio di colloqui informali, il lavoro è ottenuto: potere dei social network.