Tratto dallo speciale:

Agri Food di scena al SIAFT 2013

di Carlo Lavalle

scritto il

Opportunità di rivolgersi ai mercati esteri per le PMI matricole che non hanno mai esportato o lo fanno in modo occasionale.

Campobasso sarà la cornice del primo evento SIAFT 2013 dedicato all’Agri Food, “SIAFT – B2B OLIO”, in programma il 16 e 17 aprile presso la sede della Fondazione Molise Cultura.

Giunto alla quarta edizione, è un progetto promosso da Unioncamere e volto a favorire e rafforzare l’internazionalizzazione delle imprese agroalimentari e turistiche d’Italia.

=> Leggi le news sull’Agroalimentare italiano

Il SIAFT (Southern Italy Agri Food and Tourism), è un’iniziativa che ha il sostegno di Mondimpresa, cofinanziata dal Ministero dello Sviluppo Economico e organizzata da 18 Camere di Commercio del Centro-Sud Italia con il supporto della rete camerale estera.

Nell’ambito deli SIAFT sono previste attività per accompagnare e far crescere le piccole e medie imprese che intendono proiettare e sviluppare il proprio business sui mercati internazionali.

=>Scopri gli incentivi per la internazionalizzazione delle PMI

A questo fine sono state predisposte azioni che includono monitoraggio, formazione e informazione per ampliare il numero di aziende esportatrici, favorire il consolidamento sui mercati esteri di quelle che esportano solo sporadicamente ed offrire maggiori garanzie di posizionamento sui mercati di riferimento, grazie alle maggiori opportunità offerte.

Al centro della manifestazione, quest’anno, un prodotto d’eccellenza italiana, l’olio extravergine di oliva: il settore è rilevante per l’economia italiana, oltre che per quella locale: l’export del Molise ha registrato una forte crescita nel 2012 nonostante la crisi, con un +33% delle esportazioni, in particolare verso America, Asia ed Europa.

Al meeting “SIAFT – B2B OLIO” di Campobasso parteciperanno 64 imprese, anche di piccole dimensioni, che potranno incontrare 16 buyers internazionali provenienti da differenti paesi (Francia, Polonia, Germania, Canada e Giappone).

La novità di SIAFT 2013 è la presenza di aziende “matricole” le quali finora non avevano mai esportato o lo avevano fatto in modo occasionale, ma che hanno adesso l’opportunità di essere rappresentate sui più importanti mercati internazionali.

“L’adesione al progetto di un numero elevato di imprese “new to market” – ha dichiarato Amodio De Angelis, Vice Presidente Unioncamere Molise e Presidente CCIAA di Campobasso – è il segnale chiaro ed inequivocabile dell’interesse del sistema delle piccole e piccolissime imprese verso mercati più ampi che, tuttavia, per essere approcciati necessitano di esperienza e competenza manageriale di cui le stesse imprese dovranno dotarsi.
In questa direzione, il sistema camerale è pronto a fornire tutto il supporto necessario, anche investendo ulteriori risorse finanziarie ed umane e riproponendo iniziative come il SIAFT che possono rappresentare il vero modello di supporto al processo di crescita delle imprese”.

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali