Risparmio energetico: incentivi all’edilizia in Trentino Alto Adige

di Redazione PMI.it

scritto il

La Giunta provinciale di Trento ha approvato un piano di finanziamenti destinati alle famiglie per interventi di risparmio energetico sugli immobili: incentivi fino a 120 mila euro.

Dalla provincia di Trento arrivano incentivi volti a favorire il risparmio energetico nell’edilizia privata: la Giunta stanzia un fondo di 45 milioni di euro destinato alle famiglie, finalizzato ad apportare migliorie all’efficienza energetica degli immobili.

Incentivi risparmio energetico

I fondi sono destinati sia alle famiglie con almeno tre figli, che potranno chiedere incentivi per potenziare il risparmio energetico della prima casa fino a 120 mila euro, sia ai nuclei familiari con o senza figli nonché alle giovani coppie, che riceveranno invece contributi fino a 110 mila euro. Il fine del bando è quello di conciliare le esigenze delle famiglie con la necessità di far ripartire il mercato edilizio regionale, come ha sottolineato l’assessore alla salute e politiche sociali Ugo Rossi.

«Con questo provvedimento intendiamo aiutare il settore dell’edilizia, colpito fortemente dalla crisi internazionale, da un lato fornendo risposte al bisogno abitativo delle giovani coppie, dall’altro favorendo interventi finalizzati alla riqualificazione  energetica degli immobili privati in Trentino. Inoltre viene dedicata una particolare attenzione alla famiglie numerose con forme di precedenza nella stesura della graduatoria e nella determinazione della spesa ammessa.»

Le domande potranno essere inviate in due periodi diversi, dal 1 marzo al 16 aprile 2012 e dal 15 maggio al 29 giugno 2012.