Tratto dallo speciale:

Incentivi Start-up: valutazione domande via chat

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Il colloquio di valutazione per l'accesso al bando Smart&Start potrà avveniere anche via chat, su Skype: ecco come fare.

A partire dallo scorso 16 febbraio è possibile presentare domanda per accedere ai finanziamenti del bando Smart&Start riservato alle start-up innovative, bando che resterà aperto fino a esaurimento delle risorse. Le domande si presentano in forma completamente digitale, utilizzando l’apposito modulo pubblicato sulla speciale sezione del sito Invitalia dedicato a Smart&Start, allegando un business plan.

=> Finanziamenti Smart & Start a tasso zero: le novità

Una volta ricevuta l’istanza, Invitalia valuterà le domande, entro 60 giorni dalla loro presentazione, sulla base delle informazioni presenti nella richiesta stessa e nei relativi allegati, nonché di un colloquio con i soggetti proponenti. Quest’ultimo potrà avvenire, su richiesta, anche via chat, ovvero sotto forma di videochiamata Skype alla quale non saranno ammessi soggetti estranei alla compagine proponente.

=> Agevolazioni Smart&Start: guida alla domanda

Si tratta di un passaggio fondamentale nel processo di valutazione dell’iniziativa durante il quale saranno affrontati tutti gli aspetti del piano di impresa, tra i quali:

  • idea imprenditoriale;
  • le competenze e le esperienze di ciascun membro della compagine;
  • coerenza con l’iniziativa imprenditoriale proposta;
  • ruolo dei proponenti nell’iniziativa imprenditoriale.

=> Start-up innovative, le FAQ del bando Smart&Start

Data ed ora del colloquio verranno comunicate alla compagine all’indirizzo di Posta Elettronica Certificata (PEC) indicato nella domanda di ammissione, così come l’esito della valutazione.

I Video di PMI