Risorse per la liquidità delle imprese calabresi

di Teresa Barone

scritto il

La Regione Calabria stanzia fondi per favorire il riequilibrio finanziario delle imprese locali.

Ammonta a circa otto milioni di euro la dotazione finanziaria stanziata in Calabria per favorire il riequilibrio finanziario delle imprese.

=> Zone franche urbane: al via i bandi in Campania e Calabria

La Regione promuove infatti nuovi strumenti per potenziare la liquidità delle PMI e degli artigiani locali, favorendo lo smobilizzo dei debiti con le banche attivando nuove dilazioni, rese possibili dalle risorse regionali volte a coprire gli interessi di dilazione.

Credito imprese

Il bando, come ha confermato l’assessore alle Attività Produttive della Regione Calabria, Demetrio Arena, ha anche il fine di consentire alle imprese di rimodulare i mutui contratti con il sistema bancario: «Noi ci auguriamo che le banche dimostrino interesse verso il progetto, anche perché la convenzione tra gli istituti di credito e Fincalabra è stata elaborata con il coinvolgimento dell’Abi. Si tratta di uno strumento importante che consente alle imprese di accedere al mercato del credito e come ente gestore di questo bando abbiamo individuato Fincalabra.»

Dilazione prestiti

Le imprese potranno rivolgersi alla propria banca per richiedere la concessione della dilazione di pagamento, trasmettendo successivamente a Fincalabria la richiesta per la concessione dei contributi regionali. Le risorse, tuttavia, saranno erogate direttamente alle imprese e non agli istituti di credito in modo da garantire una maggiore liquidità alle aziende del territorio.

=> Leggi tutte le news per le PMI della Calabria