Incentivi alle start-up femminili senesi

di Teresa Barone

scritto il

Contributi camerali fino a mille euro alle start-up femminili senesi innovative e basate su un’idea di impresa originale.

La Camera di Commercio di Siena sostiene lo sviluppo di start-up femminili attivando un nuovo bando basato sulla concessione di incentivi alle PMI nate da non più di 24 mesi.

=> Scopri i bandi per le PMI femminili

Obiettivo del bando è «favorire le imprese femminili che hanno percepito l’innovazione come leva di successo», sostenendo economicamente le nuove idee imprenditoriali e le start-up basate su un’idea imprenditoriale particolarmente originale.

Start-up femminili

Per ottenere i contributi, inoltre, le PMI rosa devono essersi distinte nell’introduzione di nuovi processi produttivi o di nuovi prodotti e servizi, nella  comunicazione e nel marketing, nella qualificazione e valorizzazione del territorio, nella valorizzazione delle risorse umane e nell’avvio di iniziative per la conciliazione tempi vita/lavoro.

=> Imprenditoria femminile: come richiedere gli incentivi

Contributi a fondo perduto

La CCIAA eroga contributi a fondo perduto fino a mille euro alle imprese femminili selezionate da una apposita commissione sulla base dei requisiti previsti dal bando. Le domande devono essere presentate entro il 4 luglio 2014. Il bando è scaricabile dal sito della CCIAA di Siena.

=> Leggi tutte le news per le PMI della Toscana

I Video di PMI

Nuove imprese a tasso zero: finanziamenti per donne e giovani