BNL e FidiToscana: 100 mln per finanziare le Pmi

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

BNL e FidiToscana hanno siglato un accordo per portare sul territorio toscano nuove opportunità di credito. Il plafond è di oltre 100 milioni di euro ed è dedicato a finanziamenti a medio termine

BNL (Gruppo BNP PARIBAS), conferma il suo impegno a sostegno alle piccole e medie imprese alla ricerca di un supporto finanziario, dando “credito” alle loro idee di business: dopo l’iniziativa da 50 milioni di euro rivolta principalmente alle aziende di Abruzzo, Emilia Romagna, Lazio, Lombardia, Marche e Piemonte, ora è il turno delle imprese toscane, alle quali è riservata una nuova opportunità finanziaria.

Si tratta di una soluzione di credito denominata CrediToscana, che la banca ha istituito in virtù della partnership con la società di servizi economico-finanziari della Regione, FidiToscana.

Il plafond previsto supera i 100 milioni di euro ed è stato predisposto per agevolare le forme di finanziamento a medio termine dedicate alle esigenze di consolidamento e sviluppo, gestione ordinaria delle attività aziendali e internazionalizzazione.

Il contributo fornito da FidiToscana consente nella garanzia sul finanziamento erogato tra il 60 e l’80%, aumentando le possibilità di ottenere il credito richiesto.

L’iniziativa – declinazione regionale della più vasta CrediAzienda – vuole essere una risposta concreta da parte di BNL, da tempo impegnata a sostenere le imprese, anche in fase di start-up. Sul nuovo accordo si è espresso Marco Tarantola, responsabile Rete Territoriale, Divisione Retail e Private BNL: «un’ulteriore conferma del nostro ruolo di banca di riferimento anche delle piccole e medie imprese e la prosecuzione di un percorso di espansione della rete, che prevede anche in Toscana l’apertura di nuove agenzie che forniranno servizi per tutto il territorio».