Innovazione PMI: stanziati 17 mln in Toscana

di Teresa Barone

scritto il

La Regione Toscana amplia il plafond del bando volto a favorire l’innovazione delle PMI locali.

Il Bando Unico Ricerca e Sviluppo 2012 promosso dalla Regione Toscana per favorire l’innovazione delle imprese locali si arricchisce di nuove risorse: sono stati stanziati, infatti, 17 milioni di euro in aggiunta ai 125 milioni erogati inizialmente ma non sufficienti a coprire parte delle richieste di accesso ai finanziamenti ritenute idonee ma escluse a causa della carenza di fondi. Saranno 19 i progetti finanziati grazie alle nuove risorse secondo quanto annunciato dalla Regione. (=> Innovazione: voucher alle imprese toscane)
L’assessore alle attività produttive Gianfranco Simoncini  comunica infatti la decisione di far scorrere la graduatoria sia per quanto riguarda la linea B sia la linea C del bando, relative rispettivamente ai progetti di investimento nei settori ad alta tecnologia presentati da cluster innovativi e agli investimenti delle PMI singole nei settori delle tecnologie innovative. «Abbiamo deciso di far scorrere la graduatoria per consentire il finanziamento di ulteriori progetti presentati. Riteniamo infatti che gli investimenti prospettati siano di grande utilità per rinnovare il sistema produttivo nel suo complesso e creare condizioni per la ripresa e la creazione, in prospettiva, di nuovi posti di lavoro.» (=> Leggi tutte le news per le PMI della Toscana)