Microcredito alle piccole imprese toscane

di Redazione PMI.it

scritto il

Contributi alle imprese pisane che attivano prestiti in microcredito con le banche locali non superiori a 25mila euro.

La Camera di Commercio di Pisa concede incentivi alle imprese per accedere al microcredito, erogando contributi in conto interessi su micro finanziamenti concessi dagli istituti bancari convenzionati.

=> Nuovi fondi per l’accesso al credito in Toscana

I contributi in conto interessi sono concessi su un finanziamento che figuri come prestito chirografario o prestito rateale che non deve superare i 25mila euro e di durata variabile tra 3 e 6 anni.

È previsto il rimborso delle rate a cadenza mensile e a partire dal tredicesimo mese dall’erogazione, senza alcuna spesa di istruttoria iniziale e senza alcuna garanzia reale o consortile.

Il contributo, erogato in un’unica soluzione, è pari agli interessi che gravano sul prestito per il primo anno, tuttavia per le nuove imprese che hanno beneficiato di servizi di informazione, orientamento, formazione e assistenza erogati dalla Camera di Commercio di Pisa, l’importo del contributo è uguale al totale degli interessi gravanti sul prestito.

=> Fondo prestiti a favore delle imprese toscane

Le richieste da parte delle imprese saranno accolte in ordine cronologico e i contributi saranno erogati fino a esaurimento fondi.

Il bando è pubblicato sul sito della CCIAA di Pisa

=> Leggi tutte le news per le PMI della Toscana