Prorogato il fondo anticrisi per le PMI liguri

di Teresa Barone

scritto il

Prorogato fino alla fine del 2013 il fondo anticrisi attivato a favore delle imprese liguri: finanziamenti fino a 25mila euro.

Il fondo anticrisi promosso dalla Regione Liguria, in accordo con l’Agenzia delle Entrate, Equitalia, ABI, Unioncamere Liguri e le associazioni regionali delle imprese e dei consumatori, sarà prorogato fino al 31 dicembre 2013.

=> Credito PMI: Liguria sotto la media nazionale

Una decisione che arriva in seguito alle recenti vicende drammatiche che hanno avuto come protagonista un artigiano savonese, come afferma il presidente della Cna locale:

«Dopo i drammatici fatti di questi giorni che hanno visto un artigiano savonese togliersi la vita a testimonianza di una situazione economica investita da una crisi che sembra non avere facili vie d’uscita è bene ricordare ancora una volta che la Regione Liguria ha prorogato fino al 31.12.2013 il fondo cosiddetto “Anticrisi” particolarmente importante per il sostegno delle piccole aziende della nostra provincia in particolari difficoltà.»

Il fondo anticrisi è destinato a tutte le micro e piccole imprese con sede operativa in Liguria, purché non attualmente in stato di insolvenza.

=> Cassa integrazione: Elsa Fornero sblocca i fondi per la Liguria

I finanziamenti si basano sull’erogazione di un massimo di 25mila euro per impresa, contributo finalizzato a sostenere i pagamenti  degli oneri fiscali e previdenziali nei confronti di Equitalia, dell’Agenzia delle Entrate, dell’INPS e dell’INAIL, oltre che a saldare i debiti con i fornitori scaduti e a regolarizzare i pagamenti dei compensi dovuti al personale dipendente.

=> Leggi tutte le news per le PMI della Liguria

I Video di PMI