Sardegna: bando riqualificazione imprese turismo

di Teresa Barone

scritto il

Dalla Regione Sardegna arrivano incentivi per il rilancio del turismo locale: contributi alle PMI fino a 200 mila euro.
Turismo
Sardegna: bando riqualificazione imprese turismo

La Regione Sardegna ha annunciato la pubblicazione di un nuovo bando a favore delle imprese attive nel turismo, che mette a disposizione risorse fino a nove milioni di euro per rilanciare la competitività delle PMI sarde.

Bando PMI turismo in Sardegna

Il bando, “Interventi materiali e immateriali per completare e migliorare l’offerta delle imprese turistiche”, si rivolge alle PMI del comparto ricettivo (albergo, villaggio albergo, albergo diffuso, albergo residenziale, villaggio turistico, campeggio, affittacamere, case e appartamenti per le vacanze, turismo rurale) che intraprendano interventi volti a riqualificare l’offerta turistica, ma anche per acquisire certificazioni i qualità e promuovere la produzione di energia da fonti rinnovabili. L’assessore del Turismo Luigi Crisponi ha illustrato il bando sottolineando l’urgenza di intervenire a favore delle imprese isolane e promuovere il turismo in Sardegna.

«In un periodo di grandi sacrifici e necessari tagli alla spesa pubblica non intendiamo rinunciare agli investimenti delle nostre aziende e al rilancio dell’offerta ricettiva isolana. La Giunta regionale mette a disposizione delle piccole e medie imprese rilevanti risorse che contribuiranno ad accrescere la competitività delle destinazioni turistiche sarde attraverso il miglioramento degli standard dell’offerta, privilegiando le proposte di rapida realizzazione. Per innalzare lo standard di qualità dell’offerta isolana è necessario ‘ringiovanire’ e completare le strutture ricettive. Gli incentivi saranno destinati, infatti, alla dotazione di servizi diversificati e attrattivi in linea con le aspettative dei turisti.»

Incentivi fino a 200 mila euro

La Regione finanzia le imprese attive nel turismo con un contributo in conto impianti che non superi il 35% delle spese ammissibili, oppure un incentivo in regime de minimis che copra fino al 40% dei costi sostenuti: il massimale non può comunque superare i 200 mila euro.

Le PMI possono inviare le domande a partire dal 20 aprile sino al 20 maggio 2012.

Maggiori informazioni sul bando sono pubblicate sul sito della Regione Sardegna