Reinserimento lavorativo: bando in Sardegna

di Teresa Barone

scritto il

Incentivi ai datori di lavoro per il reinserimento lavorativo di risorse svantaggiate: il bando della Regione Sardegna.

La Regione Sardegna, nell’ambito dell’azione “Welfare di Work”, promuove un nuovo bando per favorire il reinserimento lavorativo di alcune categorie di lavoratori che sono stati espulsi dai processi produttivi. I beneficiari sono lavoratori residenti nella Regione Sardegna considerati svantaggiati in base alla normativa comunitaria.

=> Riforma lavoro, in Sardegna è legge

Categorie

I beneficiari delle risorse, inoltre, devono appartenere a una di queste categorie:

  • espulsi dai processi produttivi del settore tessile della Regione Sardegna;
  • ex dipendenti delle società indicate negli Accordi istituzionali stipulati dall’Assessorato del Lavoro, formazione professionale, cooperazione e sicurezza sociale il 23 marzo 2016 e il 15 giugno 2016;
  • ex dipendenti di Agenzia di lavoro interinale presso la società Rockwool.

Incentivi

La Regione concede bonus occupazionali ai datori di lavoro che promuovono assunzioni di lavoratori a tempo indeterminato fino al 31 dicembre 2016.

Domande

Le domande e il progetto formativo corrispondente devono essere inviate all’Agenzia sarda per le politiche attive del lavoro attraverso PEC, all’indirizzo agenzialavoro@pec.regione.sardegna.it entro il 31 dicembre 2016. Maggiori informazioni sono pubblicate sul sito della Regione Sardegna.

=> Leggi tutte le news per le PMI della Sardegna