Tratto dallo speciale:

Coronavirus Torino: credito imprese e cig per tutti

di Redazione PMI.it

scritto il

Torino sostiene la liquidità delle imprese e il reddito di lavoratori e liberi professionisti a causa dell'emergenza Coronavirus.

Con l’obiettivo riportare l’attività economica locale a una situazione di normalità, la Camera di Commercio di Torino ha disposto lo stanziamento di un primo milione di euro per fronteggiare l’emergenza generata dalla diffusione del Coronavirus.

=> Decreto Coronavirus 8 marzo: le nuove misure

Le azioni condivise riguardano innanzitutto il credito, con l’erogazione di nuova liquidità per le imprese.

Per favorire il sostegno al reddito dei lavoratori, viene estesa a tutte le aziende la cassa integrazione mentre è necessario il rifinanziamento della cassa integrazione in deroga.  Gli ammortizzatori sociali, inoltre, vanno applicati con la massima inclusività anche ai lavoratori autonomi, ai professionisti e alle piccolissime imprese attive nei settori del turismo e dei trasporti.

Come Camera di Commercio, inoltre, l’ente ha indicato alcune iniziative da mettere in atto subito:

  • stanziamento di un fondo straordinario di un milione di euro a cui la Giunta camerale, che sarà eletta il 18 marzo, potrà attingere per provvedimenti tempestivi e incisivi;
  • diffusione di linee guida comportamentali e sanitarie per datori di lavoro e imprese;
  • creazione di “Protocolli di normalità”.

I Video di PMI

Guida agli Eco-incentivi auto e moto 2020