Contributi alle reti d’impresa del Turismo

di Roberto Rais

scritto il

Il Mibact concede contributi alle reti di impresa del Turismo. L’obiettivo è supportare la riorganizzazione della filiera, migliorandone la specializzazione e la qualificazione. Possono beneficiare tutte le PMI aggregate tramite contratto di rete, anche in forma di A.T.I., consorzi e società consortili costituiti anche in forma cooperativa.

=> Finanziamenti a fondo perduto per reti di imprese nel turismo

Il bando supporta progetti che prevedono spese complessivamente non inferiori a 400.000 euro. Potranno riguardare, ad esempio, la costituzione di piattaforme per acquisti collettivi di beni e servizi, iniziative di promo-commercializzazione online e che utilizzino strumenti di social marketing, promozione delle imprese sui mercati esteri. Per quanto concerne i controvalori di sostegno finanziario, il bando precisa come l’importo concesso è fissato per 200.000 euro per progetto di rete. Per quanto concerne infine le modalità di partecipazione, è previsto che il capofila debba registrarsi sulla piattaforma telematica che viene messa a disposizione dallo stesso Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo per la compilazione della domanda. Per la domanda c’è tempo fino al 15 gennaio 2016, tramite specifico portale dei procedimenti.

I Video di PMI