Nuove Iniziative d’Impresa in Puglia

di Roberto Rais

scritto il

La Regione Puglia ha dato il via libera al fondo NIDI – Nuove Iniziative d’Impresa: finalizzato a sostenere e agevolare l’autoimpiego di persone con difficoltà di accesso al mondo del lavoro, riconducibile all’interno del Programma Operativo FESR 2007 – 2013.

=> Start-up e autoimpiego: bando Nidi in Puglia

L’iniziativa è attuata dalla società Puglia Sviluppo Spa e si rivolge alle imprese partecipate per almeno la metà (sia del numero di soci sia del capitale) da soggetti riconducibili a giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni, donne di età superiore a 18 anni, disoccupati che non abbiano avuto rapporti di lavoro subordinato negli ultimi 3 mesi, lavoratori in procinto di perdere il posto, precari con Partita IVA (con meno di 30mila euro di fatturato e massimo 2 committenti). Secondo quanto indicato nel bando, l’impresa da costituire deve avere meno di 10 dipendenti e deve essere riconducibile a una delle seguenti forme giuridiche: ditta individuale, società cooperativa con meno di 10 soci, società in nome collettivo, società in accomandita semplice, associazione tra professionisti, società a responsabilità limitata. Per  beneficiare delle agevolazioni è sufficiente accedere al sito dell’iniziativa, dove sarà possibile verificare se si abbia i requisiti, calcolare la propria agevolazione, compilare la domanda preliminare e gestire la fase di gestione.

I Video di PMI