Veneto: contributi per aziende agricole

di Roberto Rais

scritto il

La Regione Veneto, con il suo Programma di sviluppo rurale, ha previsto la concessione di incentivi finalizzati all’ammodernamento delle strutture e al miglioramento dell’organizzazione delle imprese operanti nel settore agricolo del territorio regionale. La misura è attivata attraverso l’azione “Misura 121”, destinata a tutti i comparti produttivi, e alla “Misura 121 PGB”, attivata nell’ambito del Pacchetto Giovani.

Per quanto concerne le tipologie di intervento finanziabili, si tratta di un sostenuto elenco che consentirà alle imprese agricole di poter perseguire degli importanti piani di revisione e di aggiornamento strutturale, incrementando in tal modo la loro competitività. In particolare, gli interventi finanziabili possono riguardare:

  • Miglioramenti fondiari Costruzione/ristrutturazione fabbricati produttivi Acquisto di macchine ed attrezzature, logistica aziendale, commercializzazione diretta, TLC
  • Introduzione di tecnologie per la produzione di energia da fonti agroforestali e fonti rinnovabili
  • Miglioramento dell’efficienza energetica fabbricati produttivi
  • Agricoltura di precisione e conservativa
  • Sistemi di stoccaggio e trattamento reflui
  • Sistemi irrigui
  • Sistemi di difesa attiva

L’importo massimo che è ammesso a finanziamento nell’arco dei 5 anni è pari a 600 mila euro per impresa e a 1,2 milioni di euro per le cooperative di imprenditori agricoli. Inoltre, nell’ipotesi in cui la misura sia inserita all’interno del Pacchetto giovani, in abbinamento con la misura di insediamento ed eventualmente con altre misure, gli importi minimi di spesa saranno pari a 7.500 euro per le aziende situate all’interno dell’area montana, e 15.000 euro per le aziende che sono situato nelle altre zone.

Per quanto concerne infine le scadenze, le domande di finanziamento possono essere inoltrate entro il 30 giugno 2014 attraverso le modalità stabilite nel presente bando.