Agenda Digitale

Le tematiche dell'Agenda Digitale vengono sviluppate a livello di UE con l'Agenda Digitale Europea, la quale fornisce le linee guida per l'Agenda Digitale Italiana, che a sua volta definisce quelle per le Agende Digitali Locali.

L'Agenda Digitale degli organi dello Stato definisce la strategia attraverso la quale si decide di affrontare il processo di innovazione tecnologica di infrastrutture e servizi.

Si tratta, quindi, di un documento programmatico con il quale ogni ente pubblico definisce il proprio impegno strategico per promuovere l'economia digitale all'interno del territorio di competenza.

Il documento viene solitamente calibrato su un'efficacia temporale che varia dai 2 ai 3 anni, quindi l'agenda digitale è un documento che necessita di aggiornamenti e revisioni costanti.

Su PMI.it tutte le novità e le proposte relative all'Agenda Digitale e al processo in atto per la modernizzazione del Paese: tutto quello che devi sapere.

SPID, come ottenere l’identità digitale

SPID Sono quasi 2 milioni le identità digitali SPID ad oggi erogate in Italia, 3.800 le pubbliche amministrazioni attive e sette gli identity provider accreditati per il rilascio delle credenziali per il sistema pubblico di identità digitale attraverso il quale accedere ai servizi online della Pubblica Amministrazione (dal Bonus Cultura alla Dichiarazione dei Redditi Precompilata). Scegliendo uno dei fornitori - Aruba, InfoCert, Namirial, Poste Italiane, Register, Sielte e TIM - se ne seguiranno le specifiche istruzioni ai fini dell'ottenimento dell'identità unica. =>...

Il Digitale traina il Made in Italy

Innovazione Presentato in occasione del Digital Italy Summit 2017, il Rapporto annuale “DIGITAL ITALY 2017: Il Digitale e la forza del nostro Paese, delle sue Imprese e dei suoi Territori” proposto da The Innovation Group, che dimostra come il digitale sia un elemento di forte traino per il Made in Italy e come il suo ruolo nel definire e nel promuovere l’economia del Paese stia crescendo in maniera importante. => Guida Voucher Digitalizzazione PMI TIG stima che per il 2017 il mercato ICT raggiunga un valore di 55,1 miliardi di euro, con un tasso di crescita del +2,4% rispetto all’anno...

Voucher Digitalizzazione dal 30 gennaio

Pagamenti digitali Prenderà il via dalle ore 10.00 del 30 gennaio 2018 e fino alle ore 17.00 del 9 febbraio 2018,  la possibilità per micro, piccole e medie imprese di tutto il territorio nazionale di richiedere i voucher digitalizzazione, previsti dal decreto Destinazione Italia per l'acquisto di hardware, software e servizi specialistici finalizzati alla digitalizzazione dei processi aziendali e all'ammodernamento tecnologico (decreto-legge n. 145 del 23 dicembre 2013). Possibile iniziare a compilare le domande già a partire dal 15 gennaio 2018. => Voucher IT per la digitalizzazione delle...

Web e Lavoro, Italia indietro

We Work Italia Italia in fondo alla classifica OCSE per grado di digitalizzazione, con qualche eccezione: indietro sul fronte banda larga e sul binomio web e lavoro, investe poco in ricerca e sviluppo ma registra buoni risultati sull'applicazione di tecnologie come l'Internet of Things: sono alcune delle evidenze del Digital Economy Outlook 2017 dell'OCSE secondo cui, ad ogni modo: «la trasformazione digitale, con la sua capacità di stimolare le economie, è considerata una delle priorità fondamentali dell'agenda globale». => Italia digitale in 12 punti I diversi Stati hanno messo a punto...

Domicilio digitale per multe e atti fiscali

pec Il domicilio digitale è, in parole semplici, una casella di posta elettronica attraverso la quale il cittadino dialoga con l'Amministrazione ricevendo documenti e notifiche che ora arrivano per posta tradizionale (multe, atti fiscali, cartelle esattoriali): il correttivo al Codice dell'Amministrazione Digitale (Dlgs 82/2005) approvato in via preliminare in CdM l'8 settembre, modifica la normativa in vigore facendolo decollare prima del completamento dell'Anagrafe unica della popolazione residente. Appena la legge sarà approvata in via definitiva, tutti i cittadini potranno dotarsi...

Un Garante unico per i diritti digitali

shutterstock_630719951 L'ennesima nuova versione del CAD (Codice dell'Amministrazione Digitale), introduce la figura del Garante Unico per i diritti digitali, correggendo quindi la precedente versione che prevedeva un difensore civico per ogni pubblica amministrazione. La misura di semplificazione è fra le novità previste dal correttivo al CAD approvato in via preliminare dal Consiglio dei ministri dell'8 settembre. Ora dovrà iniziare il consueto iter dei decreti attuativi di una legge delega (nel caso specifico, la Riforma della Pubblica Amministrazione), andando in Parlamento per il parere delle...

Processo tributario telematico in tutta Italia

Sentenza Cassazione Da sabato 15 luglio il processo tributario telematico (PTT) previsto dal Dl 98/2011 viene esteso a tutto il territorio nazionale, includendo nelle nuove procedure informatiche del contenzioso anche le Commissioni tributarie presenti nelle Regioni Marche, Val D’Aosta e Province autonome di Trento e Bolzano. Si tratta dell’ultimo passaggio in calendario con il quale il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha stabilito la diffusione del PTT nelle varie Regioni italiane. => Processo tributario telematico, linee guida MEF Ora, in tutta Italia sarà possibile accedere al sistema...

Network Nazionale Industria 4.0

Piano_Industria_40 Il ministro dello Sviluppo Economica, Carlo Calenda, ha presentato il Network Nazionale Industria 4.0, costituito da decine di punti fisici distribuiti sul territorio nazionale volti a supportare le imprese di ogni settore e dimensione che vogliono conoscere e sfruttare le opportunità e i reali vantaggi derivanti dagli investimenti in tecnologie di tipo 4.0 (leggi le FAQ del Ministero), nell'ambito del Piano Nazionale Industria 4.0 inserito nella Legge di Bilancio 2017, con l’obiettivo di sostenere il rilancio competitivo delle PMI italiane che scommettono sull'innovazione per...

Industria 4.0: l’ostacolo è culturale

industry I risultati del secondo survey condotto da Staufen Italia, società di consulenza leader mondiale nel Lean Management e partner dell’Osservatorio Smart Manufacturing 2016/2017 del Politecnico di Milano, sul tema dell’Industria 4.0 conferma come sia culturale l’ostacolo più grande per la realizzazione della Smart Factory in Italia, rappresentato in primis dai dirigenti. => Industria 4.0, online sito web A partecipare al secondo survey – il primo esperimento era stato condotto nel 2015, quando in Europa si iniziava a parlare di fabbriche intelligenti - sulla situazione della...

Foruma PA: Italia Digitale, Smart e Green

Sostenibilità Conto alla rovescia per la 28esima edizione di Forum PA ( dal titolo “Una nuova PA per lo sviluppo sostenibile”) presso il  Roma Convention Center “La Nuvola” (23-25 maggio). Tema centrale, oltre alla trasformazione digitale della Pubblica Amministrazione, lo sviluppo del Paese in chiave green: “Il tema di Forum PA 2017 sarà la PA sostenibile – spiega Carlo Mochi Sismondi, Presidente di FPA – o meglio il ruolo che una PA davvero innovativa, cioè efficiente, digitale, aperta, collaborativa, può svolgere per rispondere a grandi questioni aperte, come il lavoro che non...

X
Se vuoi aggiornamenti su Agenda Digitale

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy