Certificati Anagrafe: accesso libero per gli Avvocati

di Teresa Barone

28 Novembre 2023 10:55

Gli Avvocati possono scaricare dall'ANPR i certificati anagrafici dei cittadini senza imposta di bollo per finalità legate alla professione.

L’Anagrafe Nazionale della popolazione residente si arricchisce di nuovi servizi destinati ai professionisti iscritti all’Albo degli avvocati, che possono consultare i certificati dei cittadini iscritti all’ANPR per finalità connesse all’esecuzione del loro mandato.

Il decreto che dà il via libera all’aggiornamento dei servizi resi disponibili dall’ANPR per gli avvocati è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale lo scorso 22 novembre.

I certificati richiedibili spaziano da quello di nascita a quello di matrimonio, compresi i certificati di stato civile, di famiglia, di convivenza, di unione civile, di cittadinanza, di esistenza in vita, di residenza o di residenza Aire (anagrafe italiani residenti all’estero).

I professionisti possono richiedere certificati anagrafici attraverso l’ANPR senza imposta di bollo e nel pieno rispetto della protezione dei dati personali, esclusivamente per svolgere investigazioni difensive o per far valere o difendere un diritto in sede giudiziaria.

Secondo quanto previsto dal decreto, inoltre, spetta all’ANPR verificare l’iscrizione all’Albo dell’avvocato che richiede un certificato anagrafico, mettendo a disposizione i documenti in modalità telematica e conservando fino a un massimo di trentasei mesi le informazioni relative alle richieste effettuate.