Imprese giovanili innovative: bando in Toscana

Contributi e consulenze gratuite per l’avvio di imprese giovanili innovative in Toscana.


Prende il via in Toscana un nuovo bando volto a incentivare iniziative di imprenditoria giovanile, promosso da i Lions e i Leo Club di Pontedera e Pontedera Valdera, in collaborazione con l’Istituto di Biorobotica della Scuola Superiore Sant’Anna, Pont-Tech S.c.r.l. e Laboratori Archa S.r.l. Finalità del bando è sostenere la nascita di nuove imprese giovanili innovative, supportate grazie alla concessione di contributi a fondo perduto.

=> Imprenditoria giovanile agricola: bando in Toscana

Bando

Le nuove imprese avviate da giovani possono contare sull’erogazione di un contributo e su consulenze gratuite mirate ad agevolare l’avvio dell’impresa. I finanziamenti possono essere utilizzati anche per promuovere attività di ricerca e sviluppo e per la gestione della proprietà intellettuale.

Il bando si rivolge ai giovani di età inferiore a 40 anni che vogliono avviare micro o piccole imprese innovative e giovanili, così come alle imprese costituite nel corso dei sei mesi precedenti alla data di presentazione della domanda.

Contributi

Sono previsti contributi in conto capitale pari a 7mila euro per ciascuna impresa, più servizi di consulenza gratuita fiscale e societaria, inerente le agevolazioni aggiuntive, la gestione della proprietà intellettuale le iniziative di R&S per usufruire del Bonus Fiscale alla Ricerca Nazionale (anni 2015-2019).

Domande

Le domande devono essere inviate entro il 18 febbraio 2016, come riportato nel bando.

=> Leggi tutte le news per le PMI della Toscana

X
Se vuoi aggiornamenti su Imprese giovanili innovative: bando in Toscana

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy