Mappe mentali: web app per i progetti di lavoro

di Alfredo Bucciante

scritto il

Guida ai principali tool Internet per schematizzare e visualizzare i progetti su foglio bianco, liberamente modificabile anche in collaborazione.

Per organizzare il lavoro in fase iniziale, le applicazioni web per mappe mentali consentono di appuntare idee in maniera strutturata, schematica e in forma condivisa. I 9 servizi che presentiamo – quasi tutti disponibili anche in versione gratuita – si usano direttamente online e offrono tutti un foglio bianco virtuale su cui scrivere, disegnare, inserire elementi grafici o esterni (file, immagini, link e via dicendo) e spostare oggetti, con riadattamento delle finestre in base al nuovo schema creato. 

  • Cacoo
  • Mindmomo
  • SpiderScribe
  • Lovely Charts
  • Mind42
  • MindMeister
  • Bubbl.us
  • WiseMapping

=>Scopri come usare le mappe mentali

Cacoo

Cacoo ha un approccio grafico particolarmente accattivante. Da subito propone di registrarsi per creare un account, e tenere così salvate in un pannello di controllo le proprie mappe mentali. Le singole aree di lavoro hanno sulla destra tutti gli elementi che si possono inserire, suddivisi per genere. I diagrammi possono essere creati anche partendo da modelli predefiniti. Nella versione gratuita c’è un limite di 25 fogli, che scompare in quelle a pagamento. Queste inoltre consentono l’esportazione dei diagrammi in più formati.

Mindomo

Mindomo è uno strumento ricco di funzioni, con richiesta di registrazione. Permette di spostare i diagrammi trascinandoli e cambiarli di gerarchia. Le funzioni sono molte, così come le visualizzazioni possibili del proprio schema. Ogni elemento (topic) può avere associate immagini, annotazioni, link, audio e video, icone e liste di cose da fare. Un limite della versione gratuita è che non si possono aggiungere dei collaboratori e si possono gestire tre sole mappe.

SpiderScribe

SpiderScribe ha dalla sua chiarezza e semplicità d’uso: sulla sinistra del pannello di controllo ci sono gli elementi che si possono inserire (testi, documenti, immagini, mappe da Google Maps e scadenze) e correlare, ma solo sulla base dello stesso livello gerarchico. Le connessioni tra elementi possono essere trascinate partendo dal piccolo cerchio che si trova sotto ciascuno (si attiva passandoci sopra con il mouse). Interessante la funzione della calamita, per tenere gli elementi ancorati alla griglia e rendere quindi il tutto ancora più ordinato. Le mappe possono essere salvate nel proprio account ed esportate come immagini. Le mappe pubbliche sono illimitate già dalla versione gratuita, mentre quelle private lo sono solo nelle versioni a pagamento, che offrono anche più spazio per i file.

Lovely Charts

Lovely Charts consente di realizzare diagrammi di vario tipo in maniera intuitiva, iniziando da quelle a disposizione. Tutti i comandi sono posizionati nel menu laterale, ordinati per argomento. Non è possibile il lavoro in collaborazione, salvo nella versione a pagamento, la quale consente di condividere i diagrammi con altri utenti e di crearne in numero illimitato.

=>Ecco come rappresentare idee e progetti con le mappe mentali

Mind42

Mind42 ha un’impostazione meno “grafica”: i diversi elementi non possono essere spostati ma vengono organizzati automaticamente a seconda della connessione gerarchica, che si imposta cliccando sul “+”. Gli unici spostamenti mediante trascinamento sono legati alla modifica della gerarchia dei diversi elementi. Altre funzioni consentono di associare a ciascun elemento immagini, icone, annotazioni, liste di cose da fare e link. Le mappe possono essere condivise o meno con altri utenti, oltre a essere private o pubbliche.

MindMeister

MindMeister è un servizio molto chiaro e semplice da utilizzare. Propone anche in questo caso uno spazio per le mappe, e la possibilità di creare collegamenti tra i diversi elementi. Il menu principale ha pochi e chiari comandi. Con il “+” è possibile creare un elemento subordinato al precedente. Interessante anche il comando per copiare un ramo e incollarlo così com’è da un’altra parte. I testi di ciascun rettangolo si modificano utilizzando il menu Properties.

Bubbl.us

Bubbl.us mette subito a disposizione lo spazio per realizzare i propri schemi. Se ci si vuole registrare, si può utilizzare l’apposito comando laterale che si trova sulla destra. Il sistema si basa su livelli e sottolivelli. Per aggiungere un elemento dell’uno o dell’altro tipo basta passare con il mouse su ciò che si vuole collegare. Il sito dispone di una versione gratuita, limitata però a tre sole mappe da salvare. In quella a pagamento sono illimitate, ed è inoltre prevista la possibilità di importare mappe dal proprio computer.

WiseMapping

WiseMapping richiede la registrazione per poter salvare le mappe nel proprio account. Permette di realizzare schemi complessi, utilizzando strumenti di relazione tra i diversi livelli. Aiutandosi con il menu superiore si possono inserire nuovi contenuti (Topic), da poter spostare, correlare e modificare (colore, forma, link, icone…). Una particolarità: il servizio può essere anche scaricato e installato su un proprio server.

Vai alle app:

I Video di PMI

Video su Facebook: impariamo dai più bravi