Ricerca universale per Google

di Marianna Di Iorio

scritto il

Il team di Google ha presentato ieri, a Mountain View, Universal Search, un nuovo modo di fornire i risultati ottenuti attraverso la ricerca

Google ha presentato ieri, a Mountain View, Universal Search: la ricerca universale che presenta, su una stessa pagina, i risultati ottenuti per testi, video, blog e immagini.

La nuova strategia adottata da Google è, al momento, disponibile soltanto in lingua inglese. «È nostro obiettivo abbattere le pareti tra le diverse informazioni e vediamo grandi possibilità di applicazioni del nuovo modello per il futuro», ha così dichiarato Marissa Mayer, vicepresidente di Google per le ricerche.

«Il nostro obiettivo è avere gente che spende molto più tempo con Google», ha spiegato ieri, durante la presentazione, Sergey Brin, uno dei fondatori del motore di ricerca.

Il team di Google afferma di aver creato un sistema di page rank migliorato per tutto il materiale che sarà disponibile agli utenti. Si tratta di un’infrastruttura di ricerca modificata e completamente rinnovata che impegnerà, per i prossimi due anni, più di 100 ingegneri.

In particolare, la nuova home page di Google ha subito una trasformazione notevole: le modalità di ricerca precedentemente poste sotto il logo di Google sono state ora spostate in alto a sinistra, in sezioni separati, anche se poi al momento della ricerca i risultati compaiono tutti insieme.

L’iniziativa potrebbe rivelarsi un punto di debolezza, in quanto l’utente dovrà passare più tempo sul motore per selezionare contenuti di tipo diverso. Ma si parla comunque sempre di Google…