Google Apps: più spazio per lo storage

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Il servizio User Managed Storage permette di acquistare ulteriore spazio di storage da indirizzare agli account Google Apps. Aumenta così la quantità di materiale archiviabile nel cloud

Cresce senza sosta il successo degli strumenti collaborativi online e cresce di conseguenza il volume di informazioni da memorizzare tra le nuvole del cloud. Per venire incontro alle aziende che si appoggiano a Google Apps per il loro lavoro, Google propone pertanto il servizio User Managed Storage.

Grazie ad User Managed Storage, gli amministratori potranno a breve acquistare ulteriore spazio di storage da indirizzare ad alcuni applicativi di collaborazione e condivisione offerti dalle Google Apps. In questa prima fase iniziale, gli applicativi a beneficiare dello spazio extra saranno Google Docs, Picasa Web Albums e Blogger (in riferimento alle foto). Gmail non è al momento incluso nella lista.

I prezzi del servizio partono da 5 dollari annui per ogni utente (20Gb addizionali) per arrivare a 256 dollari annui per 1Tb di spazio in più. Lo spazio extra può essere acquistato in ogni momento come misura preventiva o in caso di reale necessità, quando lo spazio standard messo a disposizione dalle applicazioni appare esaurito.

Il servizio User Managed Storage richiede l’abilitazione del servizio Google Checkout per l’acquisto e può essere abilitato dall’amministratore di sistema attraverso l’apposito pannello di controllo (https://www.google.com/a/[nome dominio]). Per maggiori informazioni è possibile consultare l’Help Center di Google.