Tratto dallo speciale:

Office 365, la suite Microsoft entra nel cloud

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Microsoft porta le funzionalità di Office nel cloud, offrendo ad aziende grandi e piccole la possibilità di una maggiore produttività, una accresciuta condivisione dei documenti e costi contenuti

Microsoft ha annunciato la suite Office 365, pensata per unire Microsoft Office, SharePoint Online, Exchange Online e Lync Online in un unico grande servizio cloud. Office si prepara così a trasferirsi sulla “nuvola”, offrendo alle piccole e grandi attività un sensibile risparmio sui costi e tutti i vantaggi derivanti da una soluzione cloud, ovvero maggiore produttività e una condivisione semplificata dei documenti.

Office 365 permette un accesso indifferenziato sia da postazione fissa che mobile, risultando infatti compatibile con tutti i browser più comunemente utilizzati (ad eccezione di Google Chrome, con il quale è compatibile solo parzialmente), oltre a smartphone e tablet. Diventa così possibile accedere ad email, documenti, contatti e calendari da qualunque postazione, annullando così limiti e distanze.

Non solo: la particolare politica dei prezzi applicata a Office 365 e derivata direttamente dalla sua natura cloud, permette anche alle aziende più piccole di accedere ai benefici della suite, senza la necessità di pesanti investimenti. Al servizio si accederà infatti online per mezzo del pagamento di un abbonamento mensile, senza la necessità di acquistare alcun software.

Le piccole aziende, i professionisti e i gruppi di lavoro con meno di 25 dipendenti potranno accedere alla suite al costo di 5 euro circa per utente al mese. Per le grandi aziende il costo mensile varierà dai 2 ai 27 dollari, in base alle necessità, mentre per i clienti della Business Productivity Online Suite si parla di 10 dollari mensili per utente o 24 dollari per le aziende che desiderano poter utilizzare anche Office Professional Plus in versione desktop, oltre a tutte le funzionalità di Exchange SharePoint e Lync Online.

Office 365 sarà lanciato sul mercato internazionale nel corso del 2011 mentre nelle prossime ore sarà rilasciata in 13 nazioni (tra cui l’Italia) la prima versione beta della suite.

I Video di PMI

Servizi online della PA: credenziali di accesso