Windows 7 Beta e il download.. ritardato

di Noemi Ricci

scritto il

Dopo il grande annuncio al CES 2009, Microsoft blocca il download di venerdì e rimanda la possibilità di scaricare la Beta di Microsoft 7 a causa dell'eccessiva richiesta che ha mandato in tilt i server

Fumata nera per chi sperava di provare subito Windows 7 Beta? Quasi. Dopo la presentazione di Steve Ballmer al CES 2009 di Las Vegas del nuovo sistema operativo e l’annuncio della disponibilità in download della versione beta, Microsoft venerdì ha fermato tutto per eccessivo traffico sui server.

Microsoft ha rimandato sabato gli utenti ad una nuova pagina di download, rimarcando però sulla instabilità di questa versione Beta, “mettendo le mani avanti”.

Sarebbe stato così elevato il consenso ricevuto dal successore dello sfortunato Vista, da rendere necessario un rinvio della distribuzione online della beta release, così da permettere al colosso di Redmond di dimensionare in maniera appropriata i propri sistemi.

Lo stop, annunciato sul blog della società da Brandon LeBlanc dovrebbe durare un paio di settimane.

Microsoft ha inoltre deciso di eliminare il limite iniziale di 2,5 milioni di download permessi, proprio per far fronte della grande richiesta.

Tra le novità annunciate da Ballmer, ricordiamo anche la disponibilità dell’ultima versione di Windows Live e l’ufficializzazione di alcune partnership: quella con Dell per rendere disponibile ad utenti privati e piccole aziende in tutto il mondo la suite Windows Live Essentials e Live Search; quella con Facebook, per condividerne i contenuti attraverso Windows Live; quella con Verizon Wireless, mediante il quale negli USA si potranno cercare attività e informazioni commerciali, stradali e molto altro a livello locale.