Firefox 3.1 vs Chrome: sfida sul JavaScript

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Il neonato Google Chrome punta molto sulla potenza del suo motore JavaScript, ma neppure Mozilla resta a guardare e promette "meraviglie" con l'uscita della versione 3.1

La battaglia fra motori di ricerca non si placa: l’uscita di Google Chrome ha riportato l’attenzione sul linguaggio JavaScript, offrendo un motore JS particolarmente snello e veloce. La fondazione Mozilla non resta però a guardare e promette elevate performance in termini di velocità con il rilascio della versione 3.1 di Firefox.

Si chiama V8 JavaScript Engine ed è il motore JavaScript integrato in Chrome. Secondo i benchmark che circolano attraverso la rete, la tecnologia V8 sarebbe in grado di stracciare ogni concorrente in termini di prestazioni, sia esso Internet Explorer 7/8, Firefox, Opera o Safari.

Seppur con qualche discrepanza tra i test effettuati, Chrome risulterebbe il browser d’elezione nel caso si consultino portali basati pesantemente sull’utilizzo del JavaScript.

Firefox 3.0 dal canto suo ha apportato numerose migliorie in ambito JavaScript rispetto alla versione precedente e per rimanere al passo con i tempi, ha annunciato una vera rivoluzione a partire dall’uscita di Firefox 3.1: un nuovo motore, battezzato TraceMonkey.

TraceMonkey sarebbe in grado, almeno secondo i benchmark rilasciati da Mozilla, di battere con disinvolture il V8 JavaScript Engine, rivelandosi così una alternativa sempre più appetibile agli applicativi realizzati tramite Adobe Flash o Microsoft Silverlight.

Al momento la versione 3.1 di Firefox si trova ancora in una fase alfa e non adotta il nuovo motore JS. Mozilla ha appena rilasciato la versione 3.1 alfa 2 (nome in codice Shiretoko), in grado di mostrare le potenzialità della nuova piattaforma Gecko 1.9.1.