Con AdvFS, HP punta all’enterprise aperto

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

HP ha deciso di trasformare il suo file system di livello enterprise in un prodotto open source, a disposizione di tutta la comunità di utenti e sviluppatori

Da ora in poi, la comunità Linux potrà beneficiare della disponibilità open source della soluzione HP relativa al file system, ovvero Tru64 Unix Advanced File System (AdvFS) . Questo, almeno, è l’obiettivo dichiarato dell’iniziativa HP.

Secondo HP, la domanda aziendale è focalizzata sulla ricerca di nuove soluzioni ad alto livello riguardanti proprio il settore delle funzionalità del file system e la fruibilità del progetto HP da parte di ogni sviluppatore non può che migliorare ulteriormente e rapidamente il prodotto.

Il prodotto, il cui codice sorgente è stato rilasciato sotto licenza GPL2, è frutto del lavoro dei laboratori HP e potrebbe di fatto entrare in competizione con quelli che attualmente sono gli standard di riferimento per quanto riguarda il file system Linux.

Forse, il tentativo di HP è proprio quello di sostituire quanto disponibile fino ad ora, confidando sull’affidabilità e l’efficacia di questa nuova soluzione.

Attendiamo quindi nuovi sviluppi, certi che la quota di mercato che Linux detiene negli affari HP influirà questo processo. HP detiene infatti la prima posizione in termini di unità Linux server distribuite, con il 36,4% del mercato mondiale.